Tag: <span>animal liberation front</span>




Si legge in circa:
3 minuti

Murale omaggio a Barry Horne

5 novembre 2020. Sono passati 19 anni dalla morte di Barry Horne. Ma vale sempre la pena di raccontare la sua storia.

Nato a Northampton (GB) il 17 marzo 1952. Anarchico. Attivista vegan, animalista e militante dell’A.L.F.
Morto nel 2001 per complicazioni causate dall’ennesimo sciopero della fame per obbligare il governo britannico ad avviare un’indagine pubblica sulla sperimentazione animale, Horne è una delle figure simbolo della lotta per la liberazione animale.

Animalismo Notizie dal mondo Notizie sull'attivismo




Si legge in circa:
2 minuti

Montorfano capanni da caccia distrutti da alf 2019

Nella notte tra venerdì 6 e sabato 7 dicembre 2019 dodici capanni di caccia presenti sul Montorfano tra i paesi di Erbusco, Coccaglio e Cologne (in Franciacorta, nel bresciano), sono stati distrutti durante un blitz dell’A.L.F. (Animal Liberation Front) che ha anche liberato un numero imprecisato di Uccelli prigionieri utilizzati come richiami per la caccia. Il motivo del raid è stato vergato a chiare lettere sulle mura dei capanni: «Nessuna tregua. Cacciatori merde».

Animalismo Notizie sull'attivismo




Si legge in circa:
3 minuti

Fjodorrr, richiama la nostra attenzione con i suoi graffiti, in bianco, nero e rosso. Uno di 50×50 centimetri sul marciapiede, un quadrato che contiene 7 polli e offre informazioni sulla legislazione europea che ne disciplina l’allevamento intensivo, l’altro graffito è “Bambi” ucciso ed appeso ad un gancio: Stop Killing Animals, realizzato sulla parete esterna della Kunstlerhouse.

ArteVeganzetta Notizie sull'attivismo