Vai ai contenuti
Facebook - Telegram - Mastodon

Tag: <span>antispecismo</span>


Si legge in circa:
< 1 minuto

Giovanni Manizzi

Veganzetta, tramite le parole di Francesco Cortonesi,  desidera ricordare l’amico Giovanni Manizzi, prematuramente scomparso.


Giovanni Manizzi ha lasciato la nostra dimensione.

Era un attivista in prima linea. Il suo blog La confidenza lenta, era uno dei punti di riferimento per l’antispecismo nostrano. Lo scriveva usando, in modo inusuale, la seconda persona singolare, per spingere chiunque leggesse a vivere ancor più da vicino quello che raccontava. Per farlo sentire interpellato.
Perché nella lotta per la liberazione animale tutte le persone umane sono interpellate.

Animalismo Antispecismo Notizie sull'attivismo


Si legge in circa:
2 minuti

Liberazione cucciolo. Green Hill 28 aprile 2012

Dieci anni fa, Il 28 aprile 2012 nel lager per Animali di Green Hill di Montichiari (BS), avvenne una delle più importanti e clamorose azioni dirette di liberazione della storia dell’animalismo in Italia. L’azione, effettuata durante lo svolgimento di una manifestazione di protesta, fu il risultato di un’intensa lotta contro Green Hill avviata nel 2010 dal Coordinamento Fermare Green Hill e causa di un importante processo a carico di alcune persone umane che liberarono i Cani detenuti nella struttura. Fu anche la “spallata” necessaria per la storica vittoria della campagna e la definitiva liberazione e adozione dei Cani.

per salvare 2.639 cani, che dovevano finire avvelenati, amputati, resi folli sui tavoli della vivisezione, e che invece hanno trovato affetto, calore, una casa e un futuro. Dal primo corteo di protesta del 2010 al 27 luglio 2012, giorno in cui i Beagle di Green Hill vengono dati in affido alle associazioni animaliste, è la storia di una vittoria collettiva […]
“GREEN HILL 28 MESI VISSUTI DI CORSA…” La Voce dei SENZAVOCE, n° 88 autunno 2012

Animalismo Antispecismo Notizie sull'attivismo


Si legge in circa:
4 minuti

Rete dei Santuari di Animali Liberi in Italia

Di seguito un comunicato della Rete dei Santuari di Animali Liberi in Italia su un argomento importante e divisivo, perché ancora grandemente incompreso o male interpretato anche nel nostro ambito: l’acquisto di Animali per sottrarli allo sfruttamento e alla macellazione.


Ogni anno molte persone decidono di acquistare animali per “salvarli”.
Ogni anno molti allevatori sanno che guadagneranno di più perché, oltre alla vendita degli animali da macellare, avranno guadagno dalla vendita degli animali vivi.
Ogni anno i rifugi ricevono chiamate per accogliere animali acquistati.
Si parla di “salvataggio” o “riscatto”.
In realtà queste azioni e pratiche, se pur animate dalle migliori intenzioni, di fatto, dovrebbero definirsi con il termine di “compravendita”.

Animalismo Notizie sull'attivismo Veganismo

Antispecismo Notizie sull'attivismo Veganismo

Contenuti | Menu | Pulsanti