Tag: <span>sofferenza animale</span>


Si legge in circa:
< 1 minuto

Tredicesima parte dell’articolo Anche gli Animali soffrono la guerra


La moria di Delfini a causa della guerra non si arresta. A oggi, oltre 3.000 esemplari sarebbero morti nel Mar Nero dall’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina. Secondo scienziate e scienziati che lavorano nella riserva Tuzlovsky Lymans, un parco naturale nazionale, ciò è dovuto all’utilizzo continuo dei sonar militari e alle esplosioni che destabilizzano i Cetacei impedendogli di trovare cibo.

Animalismo Notizie dal mondo


Si legge in circa:
2 minuti

Delfini morto a causa della guerra. Mar Nero - Ucraina

Dodicesima parte dell’articolo Anche gli Animali soffrono la guerra


Superato il centesimo giorno di guerra e i Delfini continuano a morire nel Mar Nero. Naturalmente non sono gli unici Animali vittime della guerra, ma è indicativo il fatto che centinaia di Cetacei siano morti a causa dei sonar militari e dalle mine. Si tratta dell’ennesima dimostrazione di qualcosa che sapevamo già (fu la morte di 14 Balene avvenuta alle Canarie durante un’esercitazione della marina militare statunitense nel 2003 a spingere gli scienziati a dichiararlo ufficialmente su Nature).

Animalismo Notizie dal mondo


Si legge in circa:
2 minuti

Giovani Alci trasportate in un'auto. Ucraina 2022

Undicesima parte dell’articolo Anche gli Animali soffrono la guerra


Purtroppo, come potrete immaginare, le notizie che arrivano dall’Ucraina sono spesso difficili da verificare e, anche nel migliore dei casi, non possiamo che affidarci alle fonti che riusciamo a trovare, spesso contraddittorie e di parte. L’Ucraina inoltre (proprio come avviene da noi) non è scevra da polemiche e divisioni fra chi si occupa di Animali e neppure la guerra riesce a risolvere il problema.

Animalismo Notizie dal mondo


Si legge in circa:
3 minuti

Delfini soldato usati dalla marina militare russa

Decima parte dell’articolo Anche gli Animali soffrono la guerra


Nei giorni scorsi la notizia che la Russia avrebbe schierato alcuni Delfini “spia” nella guerra contro l’Ucraina è stata confermata anche dalle immagini satellitari. Nel porto di Sebastopoli si notano chiaramente due recinti che, anche in altri Paesi come il Giappone, vengono utilizzati per detenere i Cetacei.

Animalismo Notizie dal mondo