La pubblicità “40.000 al secondo” in tutta Italia

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Pubblicità antispecista "40.000 al secondo" di Ca divulgata da Progetto Vivere Vegan

Grazie al gran lavoro svolto da Progetto Vivere Vegan e alla donazione di una persona umana che ha contribuito alla copertura dei costi, dal mese di giugno parte una massiccia campagna di affissioni della pubblicità antispecista “40.000 al secondo” di Campagne per gli animali, che interesserà le maggiori città italiane. Di seguito il comunicato ufficiale di PVV a cui va il sentito ringraziamento di Campagne per gli animali e di Veganzetta


Manifesti animalisti in tutta Italia – giugno 2020

In questo mese di giugno, con il progetto Comunichiamolo, Progetto Vivere Vegan affiggerà mega manifesti con un messaggio animalista in molte città italiane. Sarà la campagna “40.000 al secondo” – ideata da Campagne per gli Animali – a veicolare questo nostro messaggio in favore degli Animali.

Nel manifesto, la figura dell’artivista, Alfredo Meschi, conosciuto per il suo corpo tatuato con 40.000 X in memoria degli animali uccisi in un solo secondo, tiene in braccio una gallina portata in salvo.

I polli, le galline e i pulcini, sono, dopo quelli marini, gli Animali soppressi in numero maggiore.
Per produrre carne bianca e uova il processo produttivo è spietato. Nella selezione i pulcini scartati vengono uccisi, tritati vivi; i polli destinati alla produzione di carne sono fatti crescere a dismisura e uccisi giovanissimi; le galline ovaiole sono costrette a produrre uova in ambienti incompatibili con la loro natura per poi essere uccise per la loro carne.

Pochi parlano di queste pratiche crudeli, mentre le pubblicità delle aziende che basano la loro attività sullo sfruttamento degli animali, li raccontano fortunati e felici della loro vita negli allevamenti e persino lieti di finire morti sulle nostre tavole imbandite. Tutte falsità.

Noi vogliamo dire la verità su questi luoghi e sulla sorte di questi 40.000 animali uccisi nel mondo ogni secondo. Vogliamo portare l’attenzione su quello che accade veramente agli animali sfruttati. Affinché le persone prendano consapevolezza e possano scegliere. Perché il futuro è vegan!

Queste le città che vedranno i grandi manifesti:

Bari, Bologna, Brescia, Padova, Palermo, Parma, Reggio Calabria, Trieste, Venezia, Milano, Napoli, Rimini, Roma, Verona, Cagliari, Genova, Torino.

Abbiamo potuto raggiungere questo primo grande risultato grazie alla generosa offerta di una persona che ringraziamo con grande affetto anche da parte degli Animali che così riusciremo a salvare.

Ma il nostro obiettivo è andare oltre: con il tuo aiuto possiamo coprire altre città e affiggere altri manifesti. Finita questa prima affissione di giugno vogliamo farne altre nei mesi a venire perché solo così potremo essere incisivi, contrastare le pubblicità ingannevoli e diffondere la cultura vegan.

Supporta il nostro lavoro dando voce a questo progetto e sostieni il nostro impegno con una donazione.

 

Link breve di questa pagina: https://www.veganzetta.org/gzbM7

2 Commenti

  1. Avatar fiorella di sabatino ha scritto:

    E’ possibile condividere via fb la foto?

    9 Giugno, 2020
    Rispondi
    • Cereal Killer Cereal Killer ha scritto:

      Certamente, basta condividerla senza modificarla nella grafica e nel testo.

      9 Giugno, 2020
      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Servizio di notifica dei commenti: Seleziona di seguito se vuoi ricevere un avviso via email per ogni nuovo commento al testo, o per eventuali risposte a un tuo commento. In questo modo potrai agevolmente seguire la discussione senza dover tornare a far visita al sito web. Una volta effettuata l'iscrizione, potrai gestirla (modificandola o cancellandola) visitando la pagina ISCRIZIONE AI COMMENTI e seguendo le istruzioni