Tag: animali e arte



Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Tate Modern Launch The Damien Hirst Retrospective

Il 14 giugno 2014 è stata inaugurata ICASTICA ad Arezzo nella quale, fra le varie opere, appare il “Montone” di Damien Hirst.
Se è vero che la pressione del pensiero sull’arte non ubbidisce a leggi statiche, ma universali sì, è sempre avventato gridare alla novità del genio e dei suoi presunti capolavori, senza averne ben chiari gli scopi. Questo ce lo insegna la Storia e non qualche bancario improvvisato critico d’arte. 

ArteVeganzetta



Tempo di lettura stimato: 2 minuti

bambina-che-ama-il-mondo-lerri-baldo-small

Lerri Baldo

Lerri Baldo è un giovane artista trentino.

Dipinge da circa dieci anni, spaziando dal paesaggio al ritratto ai quadri di Animali, dallo stile classico a quello post-impressionista, utilizzando sia la tecnica ad olio che quella ad acrilico e servendosi spesso nei suoi paesaggi del metodo a spatola.

Come artista e come vegano Lerri si ripropone di sensibilizzare il più possibile il pubblico al tema dei diritti e del rispetto degli Animali, proponendo opere che esprimono la sintonia fra l’Umano e l’Animale e che celebrano la bellezza e la nobiltà di ogni Animale, senza fare distinzioni fra quelli “selvatici”, “domestici” o “da allevamento”. Gli occhi di un vitellino, il musetto di un Maiale, i baffi e le orecchie di un Coniglio sono splendidi soggetti per i suoi quadri e sanno emozionare lo spettatore con la loro diversa umanità. 

ArteVeganzetta



Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Jessica-Beorchia

Il primo gruppo di dipinti, “Nature morte” sono nati dall’idea di presentare gli animali non-umani nelle condizioni di sfruttamento, per mostrare la verità.
Troppo spesso in molti credono che gli animali abbiano vite “accettabili”, mentre sappiamo che non è assolutamente vero, quindi ho sentito il bisogno di rappresentarli nelle condizioni di degrado in cui sono costretti a vivere e soffrire, fino alla loro morte. 

ArteVeganzetta