Tag: arte animalista



Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Pablo Picasso: Guernica. Particolare della testa di Cavallo
Gerardo Cioria, insegnante di educazione artistica della sezione carceraria del CPIA1-Torino, ha contribuito con quattro lezioni audio alla rubrica radiofonica “Libera frequenza”, andate in onda tra il 13 maggio e il 24 giugno 2020 su Radio Antenna1 (FM 104.7 / 104.6).

ArteVeganzetta AudioVeganzetta



Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Selfish

Caitlin Young, nome d’arte Vyla, è una giovane cantante e cantautrice inglese, che di recente ha deciso di dedicare i suoi progetti artistici agli Animali e alla difesa dei loro diritti.
Per il suo primo progetto ha coinvolto moltissimi artisti internazionali ai quali ha commissionato delle opere a partire dal brano della canzone, utilizzandole poi per la promozione del video musicale, creando così un progetto a più mani volto a far comprendere la crudeltà che sta dietro all’industria delle pellicce, un ottimo modo di usare talento e collaborazione per uno scopo comune in difesa degli altri Animali.

ArteVeganzetta



Tempo di lettura stimato: 5 minuti
insieme con cassette delle voci degli Animali sulle schiene.

Da un testo inviato da Giovanna Maroccolo a Veganzetta.

VOI SIETE QUI, Performance di Silvia Del Grosso

(Ovvero istruzioni gentili per una rivoluzione)

Il 20 Ottobre 2018 a Chiavenna ha avuto luogo la performance collettiva dell’artista Silvia Del Grosso dal titolo “Voi siete qui” che ha visto 9 performer italiani e internazionali unirsi in un solo movimento della durata di quattro ore e mezza. Una camminata per unire due punti geografici distinti, dalla campagna di Samolaco alla città di Chiavenna.

ArteVeganzetta Lettere dai lettori



Tempo di lettura stimato: 5 minuti

Melinda Hegedus è un’illustratrice di origini ungheresi, che ora vive in Norvegia.
Il suo lavoro si caratterizza soprattutto per la forza espressiva e comunicativa.
La scelta dei soggetti e la loro rappresentazione danno vita ad un immaginario fatto di Animali antropomorfi, situazioni in cui le parti tra l’Umano e gli altri Animali si invertono o nelle quali questi si rivolgono direttamente allo spettatore, ponendo domande scomode e provocatorie.
Lo stile è fresco e accattivante, capace di attirare l’attenzione, rivelando la dissonanza cognitiva che permea profondamente la società umana e gli assunti specisti sui quali poggiano le convinzioni di molti.

ArteVeganzetta