Tag: canili




Tempo di lettura stimato:
5 minuti

4 smilla - Storia di Smilla

Smilla è arrivata nell’ottobre del 2004 dopo un vissuto importante di violenza e abbandono. Aveva all’incirca tre-quattro anni, non è dato saperlo di preciso, né ha importanza. Come sempre ho fatto con i suoi predecessori l’ho accolta per una vita di condivisione e amicizia che va al di là del rapporto Cane-Umano di norma inteso. L’essere antispecista da sempre, da quando il termine non era nemmeno stato coniato, mi porta a vivere così. 

Lettere dai lettori




Tempo di lettura stimato:
7 minuti

randagio - Randagi e reietti
Con il termine “randagismo” si intende, solitamente, il fenomeno che descrive la condizione di un Animale considerato “da compagnia” – destinato dalla società specista umana a ricoprire un ruolo di supporto e compagnia – smarritosi o abbandonato e che quindi diventa vagante sul territorio. Chiaramente, la condizione di “randagio” è originaria per tutti quegli Animali che nascono già in questa circostanza e vivono, dunque, per tutta la loro vita, ai margini della società umana, vagando in città, piccoli centri abitati o nei loro dintorni in situazioni di dipendenza dagli Umani.

Animalismo Notizie




Tempo di lettura stimato:
2 minuti

8 - Memento mori

Fonte Corriere.it

Memento Mori

Cani abbandonati, lo sguardo prima di essere uccisi «Memento Mori» è il titolo del progetto fotografico realizzato da Yun-Fei Tou che ha immortalato gli animali nel canile di Taoyuan, a Taiwan, prima dell’eutanasia.

Animalismo Notizie dal mondo




Tempo di lettura stimato:
2 minuti

Fonte: http://www.articolotre.com/2012/05/provocazione-federfauna-basta-soldi-ai-canili-dateli-ai-terremotati/90042

Provocazione FederFauna: “Basta soldi ai canili, dateli ai terremotati”

L’affondo firmato dal Segretario Generale Massimiliano Filippi in un comunicato dell’Ufficio Stampa dell’organizzazione.

-Andrea Centini – 31 Maggio 2012 – “Basta soldi per canili e altri business animalisti, dateli ai terremotati”. Si apre con questa frase l’ultimo e provocatorio comunicato stampa della FederFauna, destinato inevitabilmente ad infiammare polemiche quanto mai inappropriate ed inopportune in un momento così delicato. Togliere il sostegno ai canili (quelli validi e funzionanti) e alla “potente lobby animalista” -come viene indicata nel comunicato- vuol dire spezzare quel briciolo di rispetto che ci è rimasto verso i più deboli, vuol dire condannare alla sofferenza e alla morte animali innocenti che non hanno nessuna responsabilità per i terribili eventi sismici in Emilia Romagna.

Animalismo Notizie