Tag: <span>cane randagio</span>



Tempo di lettura stimato: 3 minuti

gaetano.jpgDa iVegan

Gaetano era un cane come tanti, arrivato chi sa da dove, sporco, malconcio, con un passato duro alle spalle che nessuno sara’ mai in grado di svelare…
Questa e’ la sua storia, raccontata dalla nostra amica Roberta, che l’ha conosciuto nel luogo in cui lui stesso ha scelto di vivere, conquistando la fiducia e l’affetto di tutti i suoi concittadini.
Anche se un po’ in ritardo vogliamo condividerla con voi.

Animalismo



Tempo di lettura stimato: 2 minuti

cane-binari

Agipress – Notizia n.13544
del 10/12/2007 – 11:48:43
Premiato il capotreno che ha salvato il cane ferito sui binari

L’OIPA – Organizzazione Internazionale Protezione Animali – ha deciso di conferire un riconoscimento a Cesare Monti, il generoso capotreno che ha fermato il convoglio per soccorrere un cane che giaceva ferito sulla massicciata a soli cinquanta centimetri dalle rotaie. Cesare Monti aveva sentito di una segnalazione fatta alla polizia ferroviaria: un cane ferito in posizione difficilmente raggiungibile dalla strada, all’altezza di Acquasanta, proprio sulla tratta ferroviaria Ovada-Genova sulla quale lavora. Durante il suo turno, trascorse trentasei ore dalla segnalazione, ha controllato la tratta in questione ed è rimasto incredulo nel trovare il cane incidentato, sofferente e completamente inzuppato dalla pioggia caduta in quei giorni. Non ha esitato ha bloccare il treno, raccogliere il cane e trasportarlo fino alla stazione Genova Sampierdarena, dove i volontari della Croce Bianca, allertati in precedenza, erano pronti a trasportarlo in clinica veterinaria con una ambulanza. Il cane ora è salvo e, grazie al microchip di riconoscimento, ricongiunto alla sua famiglia umana che lo stava cercando da giorni.
(…)

Notizie