Hvaldimir è stato ferito


Si legge in circa:
2 minuti


Aggiornamento 8 luglio 2020 sulla storia del Beluga Hvaldimir.

Non occorreva essere veggenti, c’era da immaginarselo che alla fine sarebbe successo. Evidentemente la storia di Luna, l’orca che dopo aver fatto amicizia con gli umani, nel 2006 è rimasta uccisa, travolta da un rimorchiatore (abbiamo raccontato la sua storia qui) non ha insegnato molto. Il copione infatti si ripete. Anche Hvaldimir ora è stato ferito. E adesso (forse un po’ troppo tardi, verrebbe da dire con amara ironia) alle persone umane viene chiesto di non avvicinarsi.
Come chiaramente mostrano le fotografie scattate qualche giorno fa, il Beluga è profondamente ferito, quasi su tutto il corpo. Non è ancora chiaro cosa abbia causato il taglio, ma è assai probabile che sia stato investito da una barca o, in alternativa, che sia rimasto impigliato in qualche rete da pesca.  Nel frattempo Hvaldimir, probabilmente a causa della ferita, si è dimostrato anche un po’ aggressivo con gli Umani. E come dargli torto? Per fortuna i veterinari lo hanno già visitato e si sono dichiarati abbastanza ottimisti per quanto riguarda la sua completa ripresa. A questo punto però viene ancor più spontaneo chiedersi cosa accadrà. Con la scusa di “proteggerlo” verrà catturato e sfruttato da qualche delfinario? Oppure si inizierà a pensare a un piano di effettiva protezione? Ovviamente non ci sono risposte semplici in questo caso. Purtroppo è evidente che l’errore sia stato fatto a monte, quando Hvaldimir è stato catturato e “addomesticato”, o per la pet-teraphy o per fare la spia.
Noi, purtroppo, non possiamo far altro che seguire questa storia e a fare il possibile per tenervi aggiornati.

Francesco Cortonesi


Fotografia di Ein Dahmer Wikipedia

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *