Tag: casper




Tempo di lettura stimato:
2 minuti

arthur

Negli ultimi mesi si sono succedute alcune storie di Cani che con la loro morte sono diventati un simbolo: dall’eroismo di Loukanikos, alla drammatica ingiustizia applicata a Excalibur, al riconoscimento dovuto a Spike, all’orrore subito da Casper.

E’ balzata alle cronache una storia commovente a lieto fine: una delle tante storie con cui gli Animali ci insegnano i valori fondanti dell’esistenza.

0

Animalismo Notizie Notizie dal mondo




Tempo di lettura stimato:
1 minuto

casper-a-lezione

Casper è stato avvelenato. Ucciso perché si recava a lezione con degli studenti umani presso l’Università Northwest A&F della contea di Yanglin, in Cina. Non disturbava, stava seduto in silenzio durante le lezioni. La direzione dell’ateneo ha pensato “bene” di farlo avvelenare, e di far gettare il suo corpo tra i rifiuti, come se si fosse trattato di uno straccio. La nostra spiccata propensione alla ghettizzazione, alla segregazione di chi non è come noi, ancora una volta ha vinto. Casper non faceva del male a nessuna/o, ma era un Cane, e si trovava nel posto che chi lo ha ucciso ha ritenuto “sbagliato”, pertanto ha pagato con la vita.

0

Animalismo Notizie dal mondo




Tempo di lettura stimato:
3 minuti

Testo dedicato a Casper che non c’è più

Nella foto: Casper e Mike

L’ira di Gondrano

Il “padrone”, lo sa anche chi non lo dice, non è mai stato una brava persona.
Nemmeno suo padre. E neanche il nonno del bisnonno. Lui è fatto così. Tranne qualche eccezione rarissima, è sempre stato affetto dall’incontrollabile vocazione di far lavorare qualcun’altro al posto suo: animali e uomini.
Ai primi è toccata la sorte peggiore. E, su noi cavalli, la più largamente esercitata.

Da quando il padre di tutti gli arroganti iniziò ad “addomesticarci”, per noi finì la libertà ed fu solo sempre solo dare. Con la negazione dell’avere in cambio. Il solito mostruoso copione di sfruttamento unilaterale. Inesorabilmente umano.

0

Animalismo