Tag: <span>anticaccia</span>




Si legge in circa:
9 minuti

Sin dalla sua nascita Veganzetta, essendo liberazionista e non abolizionista, ha tenuto debitamente le distanze con tutto ciò che riguarda leggi, norme e regolamenti sul rapporto tra gli Umani e gli altri Animali. E’ anche vero però che per affrontare e risolvere un problema è necessario conoscerne ogni aspetto, dunque – purtroppo – anche quello legale. Per tale motivo si pubblica una lettera ricevuta da Piero Liberati, storico attivista anticaccia e fondatore di Vallevegan, nella quale si fa il punto sullo stato attuale della fauna selvatica in Italia e sulla giungla di leggi che la riguardano. Buona lettura.


L’altra notte ho incontrato di nuovo un lupo e non è stato come le tre volte precedenti.
L’altra notte era della settimana scorsa o forse di mesi fa oppure ancora prima, perché quando incontri un lupo non puoi ricordare tutto, devi ripassare i tempi ed i dettagli, come con una poesia. Non è stata come la prima volta, allora l’avevo scambiato per un cane che stava attaccando una capra: corsi, urlai e provai a tirare via questo strano cane grosso, scuro, agilissimo che, appena si accorse di me, fece un balzo sovruman… sovracanino, e mi fissò con stranissimi occhi gialli che riflettevano troppo la luce della mia torcia. Lui fuggì da una parte e io dall’altra; fu la prima volta in vita mia che bestemmiai contro qualcosa che non esiste.

Lettere da chi legge Veganzetta




Si legge in circa:
< 1 minuto

Tom Worby

28 anni fa: Il 3 aprile 1993 alla fine di una giornata di proteste e di blocco della caccia contro il Cambridgeshire Fox Hunt a Low Farm nei pressi di Gravesley nel Cambridgeshire (GB), Tom viene travolto e schiacciato da un fuoristrada condotto da un cacciatore di nome Alan Ball.

Animalismo Antispecismo Notizie sull'attivismo




Si legge in circa:
< 1 minuto

Mike Hill

Esattamente 30 anni fa moriva Mike Hill durante una protesta contro la caccia in Inghilterra. Mike perse la vita a soli 18 anni. Fu il primo attivista anticaccia ad essere ucciso in Inghilterra.

Animalismo Notizie dal mondo Notizie sull'attivismo




Si legge in circa:
2 minuti

On the wild side
“Un documentario sul movimento mondiale contro la caccia” questo è il sottotitolo calzante di “On the wild side”, ultimo lavoro del regista italiano Giacomo Giorgi uscito nel 2019 ed ora disponibile online.
“On the wild side” ci parla con dovizia di particolari e informazioni di un mondo crudele e troppo spesso ignorato dalla massa: quello della caccia. Una pratica che oggi è semplicemente un intrattenimento sanguinario per Umani che amano uccidere gli Animali, o è esercitata per commerciare i loro corpi. Nel documentario si compie un viaggio per il mondo allo scopo di denunciare le diverse pratiche di caccia legali e illegali.

Animalismo Media Video