Vai ai contenuti
Facebook - Telegram - Mastodon

Tag: <span>animali salvati</span>


Si legge in circa:
3 minuti

primo piano di un Maiale

Alla fine purtroppo è successo quello che con tutte le forze la Rete dei Santuari di Animali Liberi in Italia ha cercato di evitare: la Peste Suina Africana è entrata in uno dei rifugi aderenti, il Progetto Cuori Liberi (qui il comunicato ufficiale). Diciamolo subito anche se ovviamente non ce ne sarebbe bisogno: se ci sono persone umane che sono realmente impegnate nel cercare di contrastare la Peste Suina Africana questi sono le attiviste e gli attivisti dei rifugi che vivono la loro vita cercando di salvare gli Animali. Eppure, ancora una volta, si vuole colpire i più deboli per tutelare i più forti, in questo caso i grandi allevamenti intensivi: è così scattato il provvedimento di abbattimento di tutti i Maiali del rifugio.

Animalismo Notizie Notizie sull'attivismo


Si legge in circa:
2 minuti

Tartaruga d'acqua salvata dal fango -Alluvione Romagna 2023

Terza parte dell’articolo Anche gli Animali soffrono l’alluvione


Mentre a Trento si svolge un grande corteo per cercare di salvare gli Orsi condannati a morte dall’amministrazione provinciale, la situazione in Emilia Romagna è in lento miglioramento. L’emergenza al Parco Urbano Franco Agosto di Forlì è sul punto di cessare (il parco è stato dichiarato inagibile, ma tutto appare ormai sotto controllo) e se è pur vero che purtroppo alcuni Animali non ce l’hanno fatta, i più sono salvi grazie ai tanti Umani volontari giunti sul posto.

Animalismo Notizie


Si legge in circa:
4 minuti

Rete dei Santuari di Animali Liberi in Italia

Di seguito un comunicato della Rete dei Santuari di Animali Liberi in Italia su un argomento importante e divisivo, perché ancora grandemente incompreso o male interpretato anche nel nostro ambito: l’acquisto di Animali per sottrarli allo sfruttamento e alla macellazione.


Ogni anno molte persone decidono di acquistare animali per “salvarli”.
Ogni anno molti allevatori sanno che guadagneranno di più perché, oltre alla vendita degli animali da macellare, avranno guadagno dalla vendita degli animali vivi.
Ogni anno i rifugi ricevono chiamate per accogliere animali acquistati.
Si parla di “salvataggio” o “riscatto”.
In realtà queste azioni e pratiche, se pur animate dalle migliori intenzioni, di fatto, dovrebbero definirsi con il termine di “compravendita”.

Animalismo Notizie sull'attivismo Veganismo


Si legge in circa:
3 minuti

Vitadacani
Normalmente su Veganzetta non si pubblicano appelli come quello che potrete leggere di seguito, ma nel periodo che stiamo vivendo di normale pare non esserci più nulla. Il Coronavirus e soprattutto la reazione di panico che si è venuta a generare, hanno contribuito a bloccare quasi ogni attività economica, culturale, politica e sociale (nel bene e nel male) non solo nel nostro Paese. Se da un lato si è verificato il blocco di alcune attività sanguinarie come ad esempio le corride in Spagna (notizia che non può che farci un enorme piacere), dall’altro anche le indispensabili attività in favore degli Animali, sono inevitabilmente paralizzate. Ciò provoca a chi si deve occupare di Animali salvati o recuperati da situazioni difficili dei danni considerevoli, prima di tutto economici. Nel suo appello l’associazione Vitadacani ci spiega la situazione di emergenza in cui sue le strutture si sono venute purtroppo a trovare. Se potete dare una mano, in ogni senso, ma soprattutto economicamente, questo è il momento per farlo.

Animalismo Notizie sull'attivismo

Contenuti | Menu | Pulsanti