Mese: <span>Ottobre 2020</span>




Si legge in circa:
3 minuti

L’Europarlamento ha salvato il veggie burger. Nessuno degli emendamenti che intendevano limitare l’uso delle denominazioni di carne ai soli prodotti di origine animale è stato approvato. Resta lo status quo, con la possibilità di utilizzare termini come mortadella, salsiccia o hamburger per prodotti con ingredienti integralmente vegetali.
Sì all’hamburger vegano, dunque: può essere definito un hamburger. Sono stati bocciati gli emendamenti alla Politica Agricola Comune (PAC) che avrebbero proposto di vietare la definizione «carne» per i prodotti alimentari di origine vegetale, mettendo fine ad una battaglia furiosa tra le parti interessate nelle ultime settimane.

Così viene riportato in uno dei numerossissimi articoli pubblicati in questi giorni dalle testate giornalistiche a proposito della conclusione della diatriba sul nome di alcuni prodotti alimentari a base vegetale. La contesa sul cosiddetto “veggie burger” era arrivata fino all’Europarlamento a causa di quattro emendamenti presentati da Copa-Cogeca1 (un’enorme e potente lobby che tutela gli interessi dell’agrobusiness, ma soprattutto della zootecnia europea) con i quali si chiedeva che fosse impedito l’uso di termini riconducibili a prodotti alimentari a base di carne, in prodotti che invece sono a base vegetale. In soldoni: gli allevatori europei si ribellavano contro gli hamburger vegetali.

Notizie Notizie dal mondo Veganismo



Appuntamenti Libri Notizie sull'attivismo Veganismo




Si legge in circa:
2 minuti

Alla fine, ormai è cosa nota, gli Animali devono in qualche modo pagare il prezzo della nostra stoltezza. E allora ecco che in Danimarca, un milione e mezzo di Visoni, già condannati a morte per la bellezza della loro pelliccia, verranno sterminati anzitempo per paura che il Coronavirus1, già diffuso negli allevamenti, possa mutare. A questi Visoni purtroppo cambia poco. Erano già morti viventi per la legge del profitto. Ora lo sono per un decreto sicurezza. Ma il punto, lo si dovrebbe intuire chiaramente, è un altro. Lo si riassume con una cifra: un milione e mezzo di Animali. Un milione e mezzo di Animali, che sono solo la punta di un iceberg. Allevati e ammazzati per un capo d’abbigliamento.

Animalismo Notizie dal mondo




Si legge in circa:
2 minuti

Cinghiali uccisi a Roma

Delle istituzioni speciste non puoi mai fidarti. Questo, negli anni, ce l’hanno fatto capire a forza. Con il tradimento, la vigliaccheria e la violenza cieca. A Roma mamma Cinghiale con sei cuccioli, attirati dai contenitori di rifiuti, si rifugia nel cortile di una scuola, in via della Cava Aurelia. I passanti li notano, li filmano, in poco tempo si affezionano. D’altra parte che male possono fare? Una soluzione si troverà! E infatti la soluzione c’è. Si fanno avanti oasi e rifugi, tutti pronti a farsene carico. Viene aperto un tavolo tra Regione e Comune. Si chiude con l’assicurazione che ai Cinghiali non verrà fatto alcun male. Ma è una menzogna. Una bugia che dura ben 24 ore. Un giorno intero in cui i Cinghiali si potevano salvare con tutta calma. Ma lo non si è fatto semplicemente perché si era già deciso diversamente.

Animalismo Notizie