Mese: <span>Luglio 2020</span>




Si legge in circa:
2 minuti

Pablo Picasso: Guernica. Particolare della testa di Cavallo
Gerardo Cioria, insegnante di educazione artistica della sezione carceraria del CPIA1-Torino, ha contribuito con quattro lezioni audio alla rubrica radiofonica “Libera frequenza”, andate in onda tra il 13 maggio e il 24 giugno 2020 su Radio Antenna1 (FM 104.7 / 104.6).

ArteVeganzetta AudioVeganzetta




Si legge in circa:
< 1 minuto

La scomparsa di Paolo Finzi avvenuta lunedì 20 luglio, è una gran brutta notizia che rattrista davvero molto. Paolo ha scelto di andarsene e senza alcun dubbio d’ora in poi mancherà la sua disponibilità a gettare ponti tra realtà e visioni diverse, la grande curiosità e schiettezza. Grazie a lui su A-Rivista Anarchica (della quale era fondatore e responsabile) sono stati numerosi gli articoli pubblicati nel tempo su argomenti come il veganismo etico e l’antispecismo, indispensabili per alimentare il dibattito sulla liberazione animale anche in ambito anarchico.

Notizie




Si legge in circa:
3 minuti

Louise Michel

Il sito web del programma radiofonico “Restiamo animali” propone un interessante articolo su Louise Michel e sul suo profondo rapporto con l’animalismo, di seguito un estratto dell’articolo, a firma di Lorenzo Guadagnucci, che si può leggere per intero al seguente indirizzo: www.restiamoanimali.it/blog/2020/11562/


Oggi vogliamo parlare brevemente di Louise Michel, insegnante e rivoluzionaria francese, vissuta fra 1830 e 1904, famosa per il ruolo avuto durante la Comune di Parigi, forse il primo importante episodio di rivoluzione sociale in Europa. La Comune fu soffocata nel sangue dopo appena due mesi nella primavera del 1871 ma è rimasta nella storia del continente come un esempio e un ammonimento. Marco Rovelli, nel libro Il tempo delle ciliegie edito da Elèuthera, racconta l’avventura di Louise Michel, figlia illegittima di un nobile, donna votata all’abbattimento delle costrizioni tipiche della società patriarcale.

Animalismo Libri




Si legge in circa:
2 minuti


Aggiornamento 8 luglio 2020 sulla storia del Beluga Hvaldimir.

Non occorreva essere veggenti, c’era da immaginarselo che alla fine sarebbe successo. Evidentemente la storia di Luna, l’orca che dopo aver fatto amicizia con gli umani, nel 2006 è rimasta uccisa, travolta da un rimorchiatore (abbiamo raccontato la sua storia qui) non ha insegnato molto. Il copione infatti si ripete. Anche Hvaldimir ora è stato ferito. E adesso (forse un po’ troppo tardi, verrebbe da dire con amara ironia) alle persone umane viene chiesto di non avvicinarsi.

Animalismo Notizie dal mondo