Tag: veg




Tempo di lettura stimato:
5 minuti

Buongiorno a tutti, sono un vostro assiduo lettore, vegano, volevo chiedere il vostro parere su quanto scritto sull’ultimo numero della pubblicazione online “Il Fatto Alimentare” riguardo alla situazione caotica sui requisiti richiesti per la certificazione di un prodotto veg; da quel che ho potuto capire soprattutto nella sezione “Commenti”, sembra che tra le problematiche ci sia l’assenza di un interlocutore “ufficiale” del mondo veg che possa chiarire quali parametri deve avere un prodotto vegano (se ad esempio il fatto che sia dichiarato che ci siano tracce di latte e uova possa essere accettabile oppure no, oppure se si debba chiarire, per arrivare alle estreme conseguenze, se la coltivazione di un prodotto come ad esempio la soia, abbia evitato l’uccisione, nel corso delle pratiche colturali di animali, roditori, insetti ecc, oppure che non sia stato causa di sfruttamento e vessazioni sulle popolazioni umane del luogo di coltivazione).

Spero possiate aiutarmi!
Segue il link in oggetto.
Un caro saluto e ancora tanti complimenti per la vostra pubblicazione!

Fabio Bodrero

https://ilfattoalimentare.it/vegani-vegetariano-certificato.html

 

Veganismo




Tempo di lettura stimato:
5 minuti

vegani-ovunque

Fonte: Laboratorio antispecista

Sempre di più assistiamo oggi al proliferare di riferimenti più o meno espliciti al veganismo inteso come “stile di vita” o “dieta” mirata al miglioramento della salute personale.
Quasi sempre mancano, in questi casi sempre più frequenti, riferimenti ai motivi etici che conducono ad una presa di posizione che è etica e politica e il messaggio che viene divulgato è meramente alimentare.

Veganismo




Tempo di lettura stimato:
3 minuti

millionaire-settembre-rivoluzione-vegana

La copertina del numero di settembre 2014 della rivista mensile di business Millionarie propone una ragazza bionda, sorridente e nuda, con il corpo completamente dipinto a mo’ di globo terracqueo, e con un cartello che le copre il bacino. Si potrebbe pensare alla solita trovata pubblicitaria sessista che usa il corpo delle donne per attirare l’attenzione (e lo è infatti), ma questa volta c’è anche un elemento in più che vale la pena analizzare: il cartello riposta in inglese la scritta “salva la Terra: diventa vegan“.
Che succede? Uno dei più famosi mensili italiani di business che si occupa di idee e risorse per lanciare nuove attività produttive, commerciali e speculative, si è trasformato in un opuscolo informativo sul veganismo? Nulla di tutto ciò. 

Notizie Veganismo