Tag: scrittrici animaliste




Tempo di lettura stimato:
2 minuti

Annamaria-Ortese

Estratto dell’articolo originale di Elisabetta Rasy

La bestia che parla

Nel 1980 Anna Maria Ortese aveva sessantasei anni e viveva insieme a una sorella malata in un appartamento misero e degradato di una piccola cittadina della Liguria, Rapallo. Le sue condizioni economiche erano cattive e passava i suoi giorni in una condizione di estremo abbandono e solitudine : fu allora che le arrivò da un istituto italiano in Svezia l’invito a un convegno letterario per il quale avrebbe dovuto preparare una relazione sulla sua esperienza di scrittore. 

Animalismo Antispecismo Femminismo antispecista