Tag: rifugio per animali




Tempo di lettura stimato:
2 minuti

labelleverte1 e1460647620242 - Un rifugio per Animali salvati è in pericolo

L’Oasi della Pace La Belle Verte è un rifugio per Animali “da reddito” scampati alla morte aderente alla Rete dei Santuari di Animali Liberi in Italia. Sita in una zona di campagna del Comune di Carpeneto (Alessandria), l’oasi è gestita da una coppia di attivisti che con il loro bimbo vivono a stretto contatto con circa una quarantina di Animali salvati dal macello: Mucche, Asini, Pecore, Capre, Maiali, Conigli, Galline… Tutti accuditi amorevolmente e con competenza.

Animalismo Notizie Notizie sull'attivismo




Tempo di lettura stimato:
1 minuto

10 - Parlare d'antispecismo in mezzo agli Animali
Fonte Manifesto antispecista

Una gran bella giornata quella passato domenica 29 marzo in quel di Agripunk. Immersi nella campagna in fiore di Arezzo, circondati da Animali di ogni tipo-  che scorrazzano tranquillamente, dormono, grufolano, cercano carezze e pane senza essere sfruttati – abbiamo trascorso delle piacevoli ore in compagnia: molte le persone che hanno partecipato alla prima presentazione del libro “Proposte per un Manifesto antispecista“, ma più che una presentazione si può parlare di una chiacchierata, sedute/i attorno a un tavolo, sul divano, per terra, in piedi in cortile accarezzando un Caprone o un Maiale.

Antispecismo Appuntamenti Notizie Notizie sull'attivismo




Tempo di lettura stimato:
3 minuti

Venerdì 25 aprile 2014

Il viaggio è stato lungo, ma a dare il benvenuto a chi giunge c’è una lieve brezza marina che smuove le fronde degli alberi disposti in filari lungo la via Livornese. Arrivando si scorgono le sagome di grandi Animali intenti a sonnecchiare o a brucare erba: paiono non curarsi delle auto che transitano nelle vicinanze, così come delle persone in passeggiata.
Ippoasi è uno di quei luoghi che contribuiscono a riappacificarci con la Natura. Nulla del lavoro febbrile e intenso di Christian, Silvia e delle persone volontarie traspare, tutto è pervaso da pace e tranquillità quasi una sorta di immobilità: questo è ciò che prova chi vi si reca in visita, ed è parte integrante della “magia” del luogo.
Varcato un vecchio cancello di ferro, ci si ritrova a percorrere uno stretto viale sterrato chiuso tra due siepi di arbusti e alberi che conduce all’entrata della Fattoria della Pace. E’ bello ritrovare degli amici che purtroppo per motivi geografici non si vedono spesso: un abbraccio, un sorriso, una breve chiacchierata e tutto ritorna come prima, come se fosse trascorso un solo giorno dall’ultimo incontro. La giornata del 25 aprile dedicata alla liberazione dell’Italia dal nazi-fascismo è giustamente festeggiata anche a Ippoasi, trasformandosi in una giornata di liberazione totale per tutti gli esseri senzienti, schiavi di un paradigma divenuto sistema specista, violento e prevaricatore, che fa del controllo e del dominio le sue armi più efficaci e feroci. Ma nulla di tutto ciò esiste a Ippoasi, dove gli Animali che hanno la fortuna di viverci, possono godere finalmente di un’esistenza serena. 

Animalismo Notizie Notizie sull'attivismo