Tag: questione animale




Tempo di lettura stimato:
1 minuto

veganzetta-filo-spinato

Veganzetta nasce per fare informazione militante sul veganismo etico, l’antispecismo e la liberazione animale in un periodo storico contraddistinto da una società umana giustamente definita da Zygmunt Baumann “liquida”, ossia – citando l’Enciclopedia Treccani – caratterizzata da una “Concezione sociologica che considera l’esperienza individuale e le relazioni sociali segnate da caratteristiche e strutture che si vanno decomponendo e ricomponendo rapidamente, in modo vacillante e incerto, fluido e volatile”.

Comunicati




Tempo di lettura stimato:
4 minuti

chi-mangi-oggi-roma-31-01-2015
Dal sito web di Campagne per gli animali
In occasione della “Giornata Mondiale per l’Abolizione della Carne: 31 gennaio 2015” numerose persone attiviste si sono date appuntamento davanti al mattatoio di Roma in via Palmiro Togliatti.
Alla pagina www.campagneperglianimali.org/web/chi-mangi-oggi-al-meat-abolition-day-di-roma è visibile una galleria fotografica del presidio in cui si evidenzia lo striscione di grandi dimensioni raffigurante la pubblicità antispecista di Campagne per gli animaliCHI mangi oggi?” utilizzato durante l’evento.

Animalismo Antispecismo Notizie Notizie sull'attivismo Veganismo




Tempo di lettura stimato:
1 minuto

la-questione-animale

Fonte Ippoasi.org

LA QUESTIONE ANIMALE
e i suoi molti colori

CONFERENZA + APERICENA!

MERCOLEDÌ 20 NOVEMBRE 2013
ore 18.00 – via garibaldi 33, Pisa
Conferenza con il Prof. Luigi Lombardi Vallauri
Presentazione del volume LA QUESTIONE ANIMALE
curato da Silvana Castignone e Luigi Lombardi Vallauri 

Animalismo Appuntamenti Notizie




Tempo di lettura stimato:
3 minuti

Un interessante articolo apparso su Liberazione.it a cura di un nostro collaboratore:

———-

Lo sfruttamento delle bestie alla base della discriminazione di donne e poveri

Il filosofo Max Horkheimer descrive la società  capitalista come un grattacielo dove ai piani alti vivono i ricchi e i potenti, in quelli intermedi la “gente comune” e, in quelli più bassi il sottoproletariato. A differenza, però, di molti anticapitalisti attuali, Horkheimer non si dimentica che il grattacielo ha anche una cantina, dove sono reclusi gli animali non umani, che, con la loro inaudita sofferenza, lo sostengono, ne costituiscono le “fondamenta organiche” di sudore e sangue.

Antispecismo