Tag: marshall




Tempo di lettura stimato:
1 minuto


La prima udienza del processo contro le attiviste e gli attivisti del Coordinamento Fermare Green Hill che il 14 ottobre 2011 occuparono il tetto di uno dei capannoni (il numero 1) del lager di Green Hill  Montichiari (BS), si è risolto con un nulla di fatto: tutte le udienze del giorno sono state rinviate al 2020, tranne quella dell’occupazione del tetto di Green Hill che è stata fissata per il 25 febbraio 2019 presso il Tribunale di Brescia alle ore 12.00.

Animalismo Antispecismo Notizie sull'attivismo




Tempo di lettura stimato:
3 minuti

processo-green-hill

Di seguito la dichiarazione integrale letta in aula il 16 giugno 2015 da Luana Martucci imputata nel processo contro le liberazioni avvenute nel lager di Green Hill il 28 aprile 2012. Quanto prima saranno pubblicate maggiori informazioni sull’udienza del 16 giugno.

DICHIARAZIONE AL PROCESSO GREEN HILL 16 GIUGNO 2015

Lo sfruttamento animale, dell’uomo e della terra è ciò su cui si basa il sistema tecno-industriale della nostra società.

Animalismo Antispecismo Notizie Notizie sull'attivismo




Tempo di lettura stimato:
2 minuti

processo-green-hill

L’allevamento lager Green Hill viene posto sotto sequestro il 18 Luglio 2012 con un’operazione congiunta del Corpo Forestale dello Stato e Guardia di Finanza. Tutti i Cani vengono affidati a due associazioni : Legambiente e Lav.
Circa 3.000 Cani vengono affidati a famiglie in tutta Italia.

Animalismo Antispecismo Notizie Notizie sull'attivismo




Tempo di lettura stimato:
2 minuti

Fonte: www.geapress.org/sperimentazione-animale/green-hill-la-marshall-getta-la-spugna-le-indiscrezioni-e-le-possibili-motivazioni/41538

GEAPRESS – E’ da poco arrivata la comunicazione che la Marshall ha ritirato il ricorso in Cassazione contro il sequestro probatorio sui cani di Green Hill. Gli Avvocati che rappresentano LAV e Legambiente nulla dicono, ma in effetti tale decisione era già messa in conto da tempo. Mistero, però, sulla strategia difensiva che ha indotto, nel caso, a non diffondere la notizia. Ad ogni modo la comunicazione ufficiale pervenuta è di oggi.

Per l’avvocato David Zanforlini, legale di Legambiente, era comunque molto difficile che la Cassazione non rigettasse il ricorso dei legali di Green Hill. Questo perchè, ad avviso dello stesso Zanforlini, ci sarebbero ancora indagini in corso. Mistero, però, sull’oggetto delle indagini. Qualsiasi cosa siano, andrebbero però a formare quegli elementi di prova che tengono ancora in vita un sequestro di natura probatoria.

Animalismo Notizie Notizie sull'attivismo