Tag: maiali




Tempo di lettura stimato:
3 minuti


Fonte: www.thedodo.com/on-the-farm/pig-takes-care-of-sick-brother

“E’ molto premuroso nei suoi confronti – al punto che non lascia avvicinare nessun altro maiale”*

Horton e Henry avevano solo pochi mesi quando furono trovati – ma avevano già sviluppato un indiscutibile legame.
Affamati e terrorizzati, i due fratelli furono allevati in una fattoria – e lasciati senza cibo così a lungo che le loro ossa erano ben visibili. Erano pieni di zecche, invasi dai parassiti e anemici a causa della mancanza di cure.

Animalismo Notizie dal mondo Notizie sull'attivismo




Tempo di lettura stimato:
5 minuti

L’allucinante progetto catalano Specipig prevede la creazione in laboratorio di un Maiale geneticamente modificato per rispondere dal punto di vista anatomico e fisiologico alle esigenze della ricerca scientifica in ambito preclinico. Specipig sarà un nuovo «modello animale» appositamente studiato per diventare una cavia ideale: nato per soffrire e con un marchio registrato come un qualsiasi prodotto.
Di seguito la traduzione dall’inglese di alcune sezioni del sito web ufficiale del progetto e un commento finale.

Animalismo Notizie dal mondo




Tempo di lettura stimato:
2 minuti

maiali-solidali

E’ successo il 5 ottobre 2016 a Burlington, nello stato canadese dell’Ontario, ma non facciamoci illusioni, accade e può accadere ovunque, a pochi chilometri dalle nostre case. Un camion che trasportava 180 Maiali (c’è chi scrive 160, tanto sono solo merce) si è rovesciato nelle immediate vicinanze di Fearmans Pork (Fear: paura), un mattatoio che uccide 10.000 giovani Suini al giorno. Sì al giorno, non è un refuso. Le vittime sono rimaste uccise (i più fortunati), ferite e intrappolate nelle lamiere. Gli attivisti animalisti canadesi subito intervenuti hanno udito per ore urla strazianti.

Animalismo Notizie dal mondo Notizie sull'attivismo




Tempo di lettura stimato:
6 minuti

maiali-super-muscolosi

Un articolo pubblicato da Slate.com interessante per i dati riportati, capaci di fornire un’idea sull’entità dello sfruttamento animale per fini alimentari che è in atto. La tecnologia e la scienza applicata pare facciano passi da gigante ma l’etica che soggiace a ogni innovazione risulta arretrata, antropocentrica e specista. L’assurdità del concetto di “benessere animale” appare in tutta la sua drammaticità in casi come quello riportato nell’articolo: ancora una volta è chiaro che non può esistere alcun tipo di sfruttamento degli Animali che garantisca loro i diritti fondamentali che ogni essere senziente dovrebbe avere. Nessuna mirabolante – o atroce – novità scientifica potrà mai sopperire alla profonda ingiustizia che contraddistingue lo sfruttamento degli altri Animali da parte dell’Umano.

Fonte: www.slate.com/articles/technology/future_tense/2016/06/the_ethical_problems_with_super_muscly_pigs.html

Problemi etici legati ai maiali super-muscolosi

di Judith Benz-Schwarzburg e Arianna Ferrari

Animalismo Notizie Notizie dal mondo