Tag: macelli




Tempo di lettura stimato:
2 minuti

capretto-macellato

Mi è capitato di rileggere l’articolo pubblicato da Veganzetta il 9 gennaio 2015 con testimonianze dei lavoratori nei macelli inglesi. Sono un medico veterinario, non ho lavorato in un macello, ma nel mio percorso di studi, ho dovuto frequentare questi luoghi e assistere alla macellazione bovina ed equina in Italia: in Piemonte per la precisione. Mi piacerebbe esprimere la mia opinione a proposito. Una sola premessa: gli operatori che ho potuto osservare con gli Animali vivi non hanno attuato comportamenti simili a quelli descritti nelle testimonianze, può darsi solo a causa della mia presenza.. Ciò che tengo a sottolineare con forza è che il macello rappresenta per l’Animale il termine di una sofferenza, ne rappresenta la fine, in un certo senso l’affrancamento. Finalmente non si dovranno più sopportare condizioni di vita ignobili, trattamenti medici invasivi e rudi, macchinosi e senza alcun tipo di rispetto.

Animalismo Lettere dai lettori




Tempo di lettura stimato:
2 minuti

Macello
“In inverno, alcuni maiali arrivano congelati per aver viaggiato vicino alle pareti del camion. Gli legano una catena addosso e li tirano fuori di forza, talvolta strappandogli la pelle che resta attaccata al metallo. Può essere che siano ancora vivi, ma i lavoranti li gettano sulla pila dei morti. Tanto moriranno, prima o poi”.

Animalismo Veganismo




Tempo di lettura stimato:
1 minuto

Animal Equality rende pubblica un’investigazione sotto copertura all’interno di una delle circa 200 strutture italiane in cui è permessa la macellazione rituale (halal e kosher). Le immagini raccolte denunciano la violenza nella fasi di macellazione ‘halal’ inferta a centinaia di montoni, durante la Festa del Sacrificio (o di Aid al Ahda). Gli animali vengono percossi e sbattuti contro delle grate, legati e costretti a vedere i propri simili barbaramente uccisi, sgozzati senza stordimento, come prevede la macellazione rituale. 

Animalismo Notizie Notizie sull'attivismo Video




Tempo di lettura stimato:
1 minuto

internazionale

Il numero 1025 di Internazionale dell’8/14 novembre 2013 dedica la copertina a un piccolo di Maiale che pare sorridere, in realtà non c’è proprio nulla di divertente nell’articolo che segnaliamo: “Il vero prezzo della carne” che è la traduzione dell’articolo “Schacht-Plan” del giornale tedesco Der Spiegel del 21 ottobre 2013.
L’articolo illustra la vita infernale dei maiali allevati per diventare cibo in Germania, il funzionamento delle industrie della carne, gli allevamenti intensivi, i macelli meccanizzati in cui avvengono uccisioni in serie, lo sfruttamento delle scrofe per la “produzione” di piccoli, l’infelice vita dei verri, passando per lo sfruttamento dei lavoratori dell’Europa dell’est che si occupano della macellazione degli Animali e della lavorazione delle loro carni, fino all’inquinamento delle falde acquifere e allo smaltimento delle deiezioni dei prigionieri dei lager per Animali. 

Animalismo Notizie Notizie dal mondo