Tag: gatti




Tempo di lettura stimato:
4 minuti

table suisse - La Table Suisse: il ristorante svizzero dove si mangiano i Gatti

Fonte: Campagne per gli animali

Un video di recente è divenuto – come si suol dire – virale sul web: si tratta della pubblicità de La Table Suisse: un ristorante svizzero in cui pare lo chef Moritz Brunner cucini pietanze a base di carne di Gatto. Le polemiche sono immediatamente scoppiate su social network e giornali elvetici.
La notizia è vera? Esiste realmente un ristorante simile?
Vi raccontiamo le sensazioni che scaturiscono dal video e sveliamo il mistero di questa vicenda mediatica.

Musica Notizie Notizie dal mondo Veganismo Video




Tempo di lettura stimato:
5 minuti

cuore - Il disprezzo verso “la gattara”: un tentativo di analisi

Non si tratta di casi isolati, ma accade invece abbastanza di frequente che le persone umane che si occupano della gestione delle colonie feline vengano schernite o che ricevano insulti che talvolta sfociano in veri e propri episodi di aggressione verbale e persino che siano oggetto di una sorta di mobbing, ossia importunate e osteggiate nello svolgere le proprie mansioni. A essere molestate sono quasi sempre le persone umane di sesso femminile – forse perché apparentemente più indifese e deboli fisicamente – vittime di battute sessiste e maschiliste; anche se ovviamente a prendersi cura dei Gatti randagi non sono solo le donne.

Animalismo




Tempo di lettura stimato:
7 minuti

randagio - Randagi e reietti
Con il termine “randagismo” si intende, solitamente, il fenomeno che descrive la condizione di un Animale considerato “da compagnia” – destinato dalla società specista umana a ricoprire un ruolo di supporto e compagnia – smarritosi o abbandonato e che quindi diventa vagante sul territorio. Chiaramente, la condizione di “randagio” è originaria per tutti quegli Animali che nascono già in questa circostanza e vivono, dunque, per tutta la loro vita, ai margini della società umana, vagando in città, piccoli centri abitati o nei loro dintorni in situazioni di dipendenza dagli Umani.

Animalismo Notizie




Tempo di lettura stimato:
3 minuti

1506914 10204249145340791 4991989825892396194 n - “No. Io non sono un’amante degli animali!”
Il testo che segue è la traduzione dal francese di un vecchio articolo (risalente addirittura al 1991) comparso sulla rivista “Le pigeon voyageur” (“Il Piccione Viaggiatore”) a firma del gruppo LAIR (gruppo che oggi parrebbe non più attivo) e contiene un’interessante riflessione sull’espressione spesso usata nei confronti di chi è vegano e antispecista definito “amico” o “amante degli Animali”.

Animalismo Antispecismo