Tag: femminismo



Tempo di lettura stimato: 6 minuti

Azione in favore di Non una di meno a Treviso con copertura di una scritta contro lo sfruttamento animale

Si riceve e si pubblica volentieri questa lettera firmata, che evidenzia, tramite un episodio accaduto e documentato, come sia ancora lontano il riconoscimento della lotta di liberazione animale da parte dei movimenti per i diritti civili umani.

«Ci ribelliamo alla violenza di chi tratta i nostri corpi e quelli di tutte le specie viventi e della terra come terreno fertile di profitto e sfruttamento».

Questa frase pubblicata sul sito web del movimento Non una di meno ci introduce alla lotta contro lo sfruttamento dei corpi (nello specifico femminili) nella nostra società. In un sistema capitalistico neoliberista, ciò che può essere identificato con la struttura istituzionalizzata che usa i i corpi come terreno fertile per lo sfruttamento e il profitto può essere degnamente rappresentato dall’industria, e l’industria che per eccellenza basa la propria produzione su tale sfruttamento è ovviamente l’industria della carne.

Femminismo antispecista Lettere dai lettori



Tempo di lettura stimato: 2 minuti

mirada-animal

Una nuova associazione antispecista è nata da poco e ha cominciato i lavori tra Spagna e Messico: Mirada animal. Con piacere ne diamo notizia, sottolineando che tra i primi articoli pubblicati sul sito web dell’associazione c’è la traduzione in spagnolo del testo di Rita Ciatti pubblicato tempo fa su Veganzetta: Il sistema reagisce. E noi gli diamo una mano“.
Di seguito una breve presentazione inviataci da Mirada animal – alla quale facciamo i nostri migliori auguri antispecisti – e il link alla traduzione a cura di Adriana Vicario Chávez che ringraziamo.

Antispecismo Notizie dal mondo Notizie sull'attivismo



Tempo di lettura stimato: 4 minuti

sezione-pezzata-rossa
Una bella ragazza bionda ammicca verso l’obiettivo della macchina fotografica mentre, vestita di soli indumenti intimi, viene colta nell’attimo di indossare una tuta da lavoro. Sulla testa una bandana, che però non nasconde, anzi, evidenzia, i lunghi capelli biondi. Alla sua sinistra si scorgono le terga di tre Mucche in fila l’una accanto all’altra. Si capisce che ci troviamo dentro una stalla. Queste scarne informazioni ci dicono che la ragazza sta per mettersi al lavoro. Il lavoro possiamo facilmente immaginarlo: mungere le Mucche, o forse accudirle, probabilmente entrambe le cose. 

La fotografia proviene da una pagina di un social network, la didascalia recita: Sezione Pezzata Rossa di ARAV (acronimo per Associazione Regionale Allevatori del Veneto).
La Pezzata Rossa è una razza di Mucche molto apprezzata sia per le sue carni, che per il latte. Le sue caratteristiche produttive, riportate da un sito web, sono:

Animalismo Femminismo antispecista Notizie



Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Fonte: DEP (Deportate, Esuli e Profughe) “Come i secchi nel pozzo”.Scienza ed etica negli scritti contro la vivisezione delle femministe britanniche (1870-1910) di Bruna Bianchi “i quattro stadi della crudeltà” di William Hogarth…

Femminismo antispecista