Tag: arte antispecista



Tempo di lettura stimato: 3 minuti
miren-leyzaola
Miren Leyzaola

Nasce in Messico e all’età di tre anni si trasferisce in Spagna.

Studia arti dello spettacolo e recitazione disegnando solo come hobby fino a quando, dopo aver studiato illustrazione e disegno, quest’ultimi diventano la sua professione.

Sceglie di rappresentarsi in un logo che esprime la sua unione spirituale con la figura del Lupo: due impronte sovrapposte, una umana e una di Lupo, che diventano il simbolo della sua anima e del rispetto che prova per gli Animali.

ArteVeganzetta



Tempo di lettura stimato: 5 minuti

helena

Se vi ricordate, in un mio testo recente ho accennato all’invisibilità degli Animali non umani, come se fossi in pieno accordo con la regista Liz Marshall, e con il suo documentario The Ghosts In Our Machine. Il filmato presenta attraverso la testimonianza fotografica e i brevi commenti dell’artista Jo-Anne McArthur i due aspetti della vita Animale e le sue vicissitudini emotive assistendo ai peggiori e ai migliori momenti dei fantasmi di questa terra.
L’arma usata per documentare l’orrore e la gioia è la fotografia, Jo-Anne la impiega nel suo personale progetto We Animals iniziato nel 1999.

Animalismo ArteVeganzetta Lettere dai lettori



Tempo di lettura stimato: 3 minuti

tassinari

Wilma Tassinari

Wilma Tassinari in arte e in senso beneaugurale abbreviato in “ViTa” è un’artista poliedrica, vegan, principalmente dedita al canto come musicista jazz e generi affini.
Il disegno è una forma di espressione che ha sempre coltivato collateralmente, ama creare personaggi strani, diversi dall’abituale, in forma tragicomica ma con dignità, la volontà è quella di esprimere il concetto di dignità appunto ritrovandolo nel buffo, nel grottesco e nel diverso dall’umano.  

ArteVeganzetta



ArteVeganzetta