Tag: animalità




Tempo di lettura stimato:
3 minuti


Camilla appollaiata dentro al vaso del Gelsomino osserva serafica le Colombe che mangiano. Le Colombe becchettano il suolo raccogliendo con cura e precisione chirurgica i semi che ho sparso e ricambiano quiete lo sguardo di Camilla. Questa scena si ripete da molto tempo e soprattutto quando c’è un bel sole che scalda il giardino, trasmette pace e serenità.

Animalismo Antispecismo




Tempo di lettura stimato:
7 minuti

1064437_10151620109039230_1443790510_o
Che siano le donne molto più degli uomini a preoccuparsi delle sofferenze degli altri Animali non è solo un luogo comune, perché vi sono molte argomentazioni a supporto di questa asserzione.
Si può cominciare dal fatto che il 70% delle persone vegetariane (quelle vegane sono conteggiate nel numero) secondo stime generalmente accreditate per quanto inevitabilmente imprecise, sarebbero donne: bisogna considerare che si tratta di una scelta fatta sulla base di considerazioni di tipo etico, volta ad astenersi da qualsivoglia violenza anche indiretta contro gli Animali; chi infatti si muove sulla scorta di motivazioni ecologiche o salutiste arriva al più ad una riduzione del consumo di carne, non alla sua abolizione, tanto meno all’eliminazione di tutti i prodotti di origine animale, che abbisogna di motivazioni ben più forti.

Animalismo Femminismo antispecista Notizie




Tempo di lettura stimato:
6 minuti

vergogna-desser-uomo.jpg 

In un passo molto intenso dello straordinario Abbecedario (1), Gilles Deleuze richiama Primo Levi per proporre il concetto della “vergogna di essere uomini”, come centro generatore della resistenza e della creazione. Che cosa significa resistere, perché abbiamo bisogno di resistere e a che cosa? In primo luogo resistiamo alle opinioni correnti, alla betise, alla menzogna dominante, all’oppressione. Ma come resistere? Per Deleuze creare è resistere: gli artisti, gli scienziati, i filosofi creando resistono. Non solo loro, come testimonia ammirevolmente proprio Primo Levi, ma in alcuni si trova e diventa visibile un’intensità  superiore della resistenza, di una resistenza della vita contro la dominazione e la morte.

Antispecismo