Tag: animali non umani




Tempo di lettura stimato:
5 minuti

“I limiti del mio linguaggio sono i limiti del mio mondo” diceva il noto filosofo Ludwig Wittgenstein, un’affermazione che molto semplicemente indica l’impossibilità di definire la realtà al di fuori di un linguaggio che sappia esprimerla e il linguaggio in ambito umano è quasi sempre un sistema di segni condivisi da una data comunità. In questo senso, il linguaggio è un creatore di mondi e un costruttore di senso e significati.

Animalismo Antispecismo




Tempo di lettura stimato:
1 minuto

suoni-di-marca-2016-spiragli-di-vita

“Spiragli di Vita – vera – di Animali non umani”

Illustrazioni di Jade Monica Bello_ I Don’t Eat Grass
Testi di Arianna Abis_ Progetto Radichetta

Bastioni S.S. Quaranta, viale Bartolomeo D’Alviano, Treviso
28 luglio 2016

Dopo la mostra “Legami” in collaborazione con Emy Guerra per Mercoledì eXtra Ordinati, gli acquerelli di Jade Monica Bello incontrano i testi di Arianna Abis e raccontano come dovrebbe essere la vita degli altri Animali, liberi dal dominio umano.

ArteVeganzetta Notizie




Tempo di lettura stimato:
3 minuti

 morryssey1

Morrissey (ex cantante degli Smiths) è in tour in Italia. Da moltissimi anni è una persona vegana etica, e porta avanti i suoi principi con convinzione e tenacia, sfruttando anche la sua notorietà per fare attivismo e propaganda. Il cartello che apre questo articolo è stato esposto ai concerti che sta tenendo attualmente nel nostro Paese.
Morrissey con la sua “meat free zone” ha creato una zona temporaneamente liberata dalla crudeltà, un’area fisica che esiste solo nello spazio temporale del suo concerto, poi svanisce, ma in quel breve lasso di tempo chi “abita” questa zona (che è una nonzona, ma ha un’importanza fondamentale) si astiene volontariamente dal consumo di Animali (perché lo ritiene giusto, o perché vuole vedere il concerto), e non contribuisce alla loro sofferenza e uccisione. Questo esperimento, reso possibile solo dalla fama del suo inventore, è una prova pratica che volendo si può fare controinformazione efficacemente coniugando coerenza e fantasia, che è possibile all’interno di un tessuto sociale specista, discriminatorio e violento, creare una zona dove tutto ciò non esiste, un breve lasso di tempo durante il quale forse qualcuno farà “la connessione”.
Un’iniziativa lodevole e forte, che deve avere tutto il nostro appoggio. Anche altri personaggi famosi (come Paul McCartney) adottano convintamente strategie per la divulgazione del veganismo etico, ma la determinazione di Morrissey è inimitabile.

Beatrice Montini autrice dell’articolo evidenzia però due elementi che non dovrebbero par parte delle nostre argomentazioni:

Animalismo Media Notizie Notizie dal mondo Notizie sull'attivismo Veganismo




Tempo di lettura stimato:
1 minuto

941167_10200828724774027_1403224126_n

Fonte: Manifesto antispecista

“Che cosa è l’uomo, e che differenza c’è fra lui […] e tutti gli altri animali della natura? Nessuna sicuramente. Fortuitamente posto come loro su questo globo, è nato come loro, si propaga, cresce e decresce come loro, arriva come loro alla vecchiaia e cade come loro nel nulla dopo il termine che la natura assegna a ogni specie di animali, in ragione della costruzione dei suoi organi.

Animalismo