Piero Pini rinuncia a Manerbio: “investiremo altrove”


Tempo di lettura stimato:
1 minuto

megamacello - Piero Pini rinuncia a Manerbio: "investiremo altrove"

Come giustamente si afferma nell’articolo riportato la prudenza è d’obbligo ed in ogni caso il fatto che il progetto di un macello venga spostato di per sé non rappresenta una vittoria. Il nostro scopo è che non ci siano più macelli né a Manerbio né in altri luoghi.

Fonte: www.controilmegamacello.blogspot.it/2013/02/piero-pini-rinuncia-manerbio-investiamo.html

domenica 3 febbraio 2013

PIERO PINI RINUNCIA A MANERBIO: “INVESTIAMO ALTROVE”

Apprendiamo da un quotidiano locale, che l’imprenditore Piero Pini dichiara ufficialmente di voler abbandonare il suo progetto di investimento nella bassa bresciana.

>Leggi l’articolo online:
http://www.giornaledibrescia.it/economia/manerbio-niente-macello-pini-investiamo-altrove-1.1532753 

Nell’articolo possiamo leggere che le sue lamentele sono generalmente rivolte verso i politici e gli enti che si sono opposti alla costruzione del suo ecomostro, o che non ne hanno capito e supportato l’importanza. Più conveniente investire altrove, quindi, dove ci sono meno siddetti ostacoli alla realizzazione dell’avanzatissimo campo di sterminioi.
Si parla quindi nuovamente della possibilità di spostare il progetto in Emilia Romagna o all’estero.

Lo stesso autore dell’articolo si diletta in una specie di retorica ramanzina sulla miopia dei bresciani verso l’occasione perduta di creare 800 posti di lavoro in tempo di crisi.
Non una parola è spesa sulla sofferenza dei 12.000 maiali che ogni giorno avrebbero trovato la morte nello stabilimento di Manerbio.

Senza cantare vittoria, manteniamo alta l’attenzione sulla faccenda.
Seguiteci per i prossimi aggiornamenti.

Nessun macello, né a Manerbio né altrove.
Coordinamento Contro il Mega Macello

www.controilmegamacello.net
www.facebook.com/controilmegamacello

Link breve di questa pagina: http://www.veganzetta.org/7K8MQ

Un commento

  1. Cereal Killer Cereal Killer ha scritto:

    Aggiornamenti dal Coordinamento Contro il Mega Macello:

    MEGA MACELLO A MANERBIO: ANCORA IN BILICO

    Le dichiarazioni di addio dell’imprenditore valtellinese Piero Pini, hanno innescato una serie di reazioni a catena che ci stanno seriamente portando a pensare che la costruzione del Mega Macello di Manerbio potrebbe non essere naufragata definitivamente.

    > Leggi l’articolo

    http://www.giornaledibrescia.it/economia/macello-di-manerbio-ok-del-comitato-regionale-1.1538113

    La realizzazione dell’impianto di macellazione manerbiese è da sempre stata sostenuta in modo palese dal partito leghista e dal centro-destra ed ora, l’ex-Sindaco Cesare Meletti, la commissaria prefettizia Gabriella Mucci ed infine il Comitato Tecnico Regionale, tutti all’unisono supplicano in ginocchio Piero Pini affinché ci ripensi.

    Nonostante nei giorni precedenti siano state pubblicate sui quotidiani dichiarazioni di rinuncia al progetto da parte del titolare della Hamburger Pini, la nostra cautela nell’accogliere la notizia è stata giustificata. Al momento è difficile poter dire che il Mega Macello non sarà dislocato a Manerbio, così come è difficile prevedere quelle che saranno le prossime affermazioni dei protagonisti di questa vicenda in merito al futuro di questo progetto.

    Ci troviamo in una fase della Campagna abbastanza ostica, in cui siamo costretti a inseguire le varie liti tra partiti e a interpretare ogni singola dichiarazione del singolo politico.

    Ma al di là delle alleanze e dei giochi politici, la realtà è che si sta ancora parlando del più grande macello di suini di tutta Europa. Ma non si parla della morte di migliaia e migliaia di individui al giorno, di milioni di vite spezzate all’interno delle mura di quello che sarà uno stabilimento in cui l’uccisione sistematica viene giustificata dal profitto che si può trarre dalla vendita dei corpi di questi animali fatti a pezzi.

    Che questo avvenga a Manerbio, in Emilia-Romagna o all’estero poco
    cambia.

    Vi invitiamo a seguire con attenzione gli sviluppi della Campagna Contro il Mega Macello attraverso i nostri canali.

    Sempre più con fermezza affermiamo: nessun macello, né a Manerbio né altrove.

    Scegli da che parte stare, scegli VEGAN!

    No al Mega Macello!

    Coordinamento Contro il Mega Macello

    http://www.controilmegamacello.net

    12 febbraio, 2013
    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *