92 risultati della ricerca per "veganismo etico"



Tempo di lettura stimato: 5 minuti

v2_superare.jpgPiù volte ci è capitato di affrontare il discorso relativo all’identità  dell’animalismo in Italia, e più volte siamo stati costretti a constatare che l’animalismo nel nostro paese nonostante i molti anni di lavoro, di attività  e iniziative, non è riuscito ad elevarsi in alcun modo a movimento. I motivi sono numerosi ed in alcuni casi complessi, la ragione di fondo, però, è in estrema sintesi soltanto una: la mancanza assoluta di principi fondanti condivisi. Sebbene infatti l’animalismo come fenomeno sociale sia presente in Italia sin dalla fine degli anni ’70, nonostante le numerose sigle, gruppi, associazioni, collettivi nati, estinti o tutt’ora presenti nel tentativo di perseguire in vario modo la difesa degli interessi degli Animali (ci limitiamo a dare questa descrizione molto sommaria e generica degli scopi a causa dell’eterogeneità  della “galassia” animalista in oggetto), l’estrema diversità  di posizioni, ovvero la diversità  degli scopi finali, delle metodologie, delle strategie, non ha permesso sino ad oggi la trasformazione di un fenomeno sociale in un soggetto sociale coeso e forte. Per contro, la storia dell’animalismo italiano è costellata di screzi, lotte intestine, diatribe e veti incrociati che ne hanno in gran parte neutralizzato la diffusione sul territorio e l’efficacia dell’azione.

0

Antispecismo



Tempo di lettura stimato: 3 minuti

v2_schillaci.jpgSu La Repubblica del 7 settembre 2007 è apparsa un’intervista al chirurgo Ignazio Marino, specialista in xenotrapianti, il quale ha narrato che in occasione del primo trapianto di un fegato di Babbuino su un Umano negli USA vi furono forti proteste da parte degli animalisti. Un paziente appena operato, incontrando un gruppo di manifestanti, domandò loro quanti avessero la tessera di donatori d’organi. Nessuno rispose affermativamente. Al che egli domandò se secondo loro i malati dovessero lasciarsi morire.

0

Animalismo



Tempo di lettura stimato: 3 minuti

cavalletta

Nota introduttiva:

Il testo che è possibile leggere di seguito intende essere una prima introduzione al progetto che stiamo tentando di portare avanti tramite la Veganzetta di reinterpretazione del linguaggio corrente. Tale attività  avrà  una ricaduta anche sugli articoli pubblicati su questo sito, e gradualmente introdurrà  interventi sempre più radicali a livello linguistico.
Ciò che noi per esempio siamo abituati a chiamare allevamento intensivo, non è altro (dal punto di vista degli Animali) che un campo di concentramento, e noi vogliamo chiamarlo per ciò che è in realtà.

1

Antispecismo



Tempo di lettura stimato: 4 minuti

nuvole.gifPaura di un Pianeta vegano, questo era il titolo di un capitolo del libro “Tutto quello che sai è falso” AA.VV. edizioni Nuovi Mondi Media, una sorta di raccolta di informazioni, o meglio disinformazioni, tratta dal celebre sito internet www.disinfo.com.
Il capitolo snocciolava dati ed informazioni dettagliate sulla filosofia vegan, e sulle sue possibili ripercussioni sulla società  moderna umana. Forse questo libro (data anche la tiratura astronomica, un vero e proprio caso editoriale) dev’essere giunto anche nelle mani di qualche direttore di TG, visto l’accanimento mediatico contro i vegan a cui stiamo assistendo ultimamente.

0

Veganismo

Non riesci a trovare nessun risultato utile? Prova ad affinare la tua ricerca: