Non dimentichiamo Barry


Tempo di lettura stimato:
1 minuto

barryhorne.gifBarry Horne (17 marzo 1952 – Worcester, 5 novembre 2001) è stato un attivista inglese. Fu un attivista vegano dei diritti degli animali, morto nell’ospedale di Ronkswood Hospital per complicazioni al fegato in seguito all’ennesimo sciopero della fame.

Horne disse di voler arrivare a morire di fame per persuadere il governo britannico a fare un’indagine pubblica sulla sperimentazione animale, questo era stato promesso e non mantenuto dal Partito Laburista quando andò al potere nel 1997. Al momento della sua morte all’età  di 49 anni, non aveva mangiato per 15 giorni, ma era rimasto indebolito dai precedenti scioperi della fame. Il più lungo dei quali, nel 1998, è durato 68 giorni e gli aveva provocato danni a vista e reni.

Alla notizia della sua morte i media hanno reagito in maniera ostile, in particolare nel Regno Unito, dove venne descritto come un terrorista, mentre nell’Animal Rights Movement, in tutto il mondo, continua a esser visto come un martire.

Link breve di questa pagina: http://www.veganzetta.org/I4rXk

Un commento

  1. black sheep ha scritto:

    http://www.barryhorne.org

    Nel 10° anniversario della sua morte, è stata indetta una manifestazione ed una marcia nel centro di Huntingdon (UK), seguita da una protesta davanti alle porte del Huntingdon Life Sciences, il centro di ricerca animale più famoso al mondo, e obiettivo di numerose proteste e azioni durante gli scioperi della fame di Barry.
    Una manifestazione per ricordare Barry, con il suo coraggio e la sua compassione e rinnovare la determinazione a continuare la lotta per porre fine alla sofferenza e allo sfruttamento Animale.

    5 Novembre, 2011
    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *