La Pulce d’acqua


Tempo di lettura stimato:
1 minuto

Di Angelo Branduardi
LP La pulce d’acqua (1977)


E` la pulce d’acqua
che l’ombra ti rubò
e tu ora sei malato
e la mosca d’autunno
che hai schiacciato
non ti perdonerà.
Sull’acqua del ruscello
forse tu troppo ti sei chinato,
tu chiami la tua ombra,
ma lei non ritornerà.
E` la pulce d’acqua
che l’ombra ti rubò
e tu ora sei malato
e la serpe verde
che hai schiacciato
non ti perdonerà.
E allora devi a lungo cantare
per farti perdonare
e la pulce d’acqua che lo sa
l’ombra ti renderà.

Link breve di questa pagina: http://www.veganzetta.org/tq1Gk

2 Commenti

  1. Giovanni ha scritto:

    un tassello interessantissimo al capitolo ‘musica antispecista’. bravi!

    25 marzo, 2014
    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *