In passerella contro il massacro delle pellicce


Tempo di lettura stimato:
1 minuto

L’azione di protesta contro l’intera industria della pelliccia è avvenuta alla sfilata di Byblos a Milano.
I cartelli recitavano slogan come “Pelle e pellicce sono tortura”.

notizia: http://www.nemesianimale.net/2012/02/irruzione-di-nemesi-animale-sulle-passerelle-milanesi/

Ieri un’altra azione scenica era stata fatta davanti alla sfilata di Armani, come contributo alla campagna contro l’uso di pellicce di Coniglio da parte dello stilista.
http://www.nemesianimale.net/2012/02/alcune-vittime-della-moda-armani-davanti-alla-sfilata/

Di seguito i link agli articoli dei giornali o foto online usciti nelle ultime ore sull’azione

—————–

http://www.ansa.it/web/notizie/regioni/lombardia/2012/02/26/visualizza_new.html_104375655.html
http://www.ilgiornaledellusso.it/2012/02/26/byblos-sfila-e-il-castello-trema/
http://www.lapresse.it/foto/notizia-del-giorno/milano-incursione-degli-animalisti-alla-sfilata-byblos-1.855#fotoselezionata
http://ilaria.stile.it/2012/02/26/incursione-degli-animalisti-da-byblos/
http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/settimana-della-moda-a-milano-animalisti-in-azione-contro-le-pellicce-1134160/
http://milano.corriere.it/news.shtml

Link breve di questa pagina: http://www.veganzetta.org/tK0UA

Un commento

  1. Cereal Killer Cereal Killer ha scritto:

    Da Nemesianimale

    Irruzioni e proteste alla settimana della moda di Milano

    La settimana della moda più importante del mondo nel mirino della protesta di
    Nemesi Animale.
    Per la prima volta in Italia attivisti sono riusciti a saltare sulla passerella
    durante una delle sfilate della settimana della moda di Milano.
    Un modo come tanti per far parlare della condizione degli animali utilizzati da
    questa industria.

    SABATO 25 FEBBRAIO – CONTRO LE PELLICCE DI CONIGLIO
    —————————————————
    Davanti alla sfilata di Giorgio Armani alcuni attivisti portano con sè
    cartelli di protesta e alcuni cadaveri di coniglio, definiti nei nostri
    cartelli le “vittime della moda di Armani”.
    Giorgio Armani, uno dei più famosi stilisti del mondo, dopo anni di rinuncia
    all’utilizzo di pellicce, propone oggi l’uso pellliccia di coniglio per le
    sue creazioni. Quello che contestano gli animalisti di tutto il mondo è che la
    pelliccia di coniglio non è un sottoprodotto dell’industria della carne: ci
    sono allevamenti specializzati con varietà di conigli selezionati e uccisi
    esclusivamente per la loro pelliccia. Oggi abbiamo voluto dire che i conigli
    sono animali, esseri viventi, individui, e non carne o pelliccia.

    I conigli portati dagli attivisti insieme ai cartelli sono solo alcuni delle
    migliaia che giornalmente muoiono nelle gabbie di allevamenti intensivi della
    Lombardia. Sono stati prelevati dalle gabbie, già morti, vittime di un sistema
    di produzione che li considera solo oggetti, da trasformare in carne o
    pelliccia.

    Leggi la notizia:
    http://www.nemesianimale.net/2012/02/alcune-vittime-della-moda-armani-davanti-alla-sfilata/

    Guarda le fotografie:
    http://www.flickr.com/photos/68331448@N08/sets/72157629087593662/

    DOMENICA 26 FEBBRAIO – IRRUZIONE IN PASSERELLA
    ———————————————-
    Due attiviste di Nemesi Animale hanno interrotto una sfilata saltando sulla
    passerella con cartelli contro lo sfruttamento e l’uccisione di animali in
    nome della moda. Sono riuscite a fare tutta la passerella prima di essere
    portate via, sotto gli obiettivi di centinaia di fotografi e telecamere.
    Questa non è stata un’azione di protesta contro una azienda in particolare,
    non vogliamo puntare il dito contro un singolo stilista, ma far parlare della
    condizione di sofferenza a cui sono destinati decine di milioni di animali ogni
    anno per fare pellicce e pelle.
    Se la forza dell’industria dello sfruttamento animale sta nel tenere più
    nascoste possibili certe immagini diventa nostro compito fare il possibile per
    poterle mostrare e aprire spiragli di discussione.

    Leggi la notizia:
    http://www.nemesianimale.net/2012/02/irruzione-di-nemesi-animale-sulle-passerelle-milanesi/

    Guarda le fotografie:
    http://www.flickr.com/photos/68331448@N08/sets/72157629096980442/

    Guarda il video:
    http://youtu.be/C0MkkWkJAzE

    Ognuno di noi può fare la differenza!

    1 Marzo, 2012
    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *