Ferma il treno e salva un Cane


Tempo di lettura stimato:
2 minuti

cane-binari

Agipress – Notizia n.13544
del 10/12/2007 – 11:48:43
Premiato il capotreno che ha salvato il cane ferito sui binari

L’OIPA – Organizzazione Internazionale Protezione Animali – ha deciso di conferire un riconoscimento a Cesare Monti, il generoso capotreno che ha fermato il convoglio per soccorrere un cane che giaceva ferito sulla massicciata a soli cinquanta centimetri dalle rotaie. Cesare Monti aveva sentito di una segnalazione fatta alla polizia ferroviaria: un cane ferito in posizione difficilmente raggiungibile dalla strada, all’altezza di Acquasanta, proprio sulla tratta ferroviaria Ovada-Genova sulla quale lavora. Durante il suo turno, trascorse trentasei ore dalla segnalazione, ha controllato la tratta in questione ed è rimasto incredulo nel trovare il cane incidentato, sofferente e completamente inzuppato dalla pioggia caduta in quei giorni. Non ha esitato ha bloccare il treno, raccogliere il cane e trasportarlo fino alla stazione Genova Sampierdarena, dove i volontari della Croce Bianca, allertati in precedenza, erano pronti a trasportarlo in clinica veterinaria con una ambulanza. Il cane ora è salvo e, grazie al microchip di riconoscimento, ricongiunto alla sua famiglia umana che lo stava cercando da giorni.
(…)

Premi a parte il gesto di questa persona è di assoluta importanza dato che lo si può considerare come un gesto altruistico di stampo antispecista. Il signor Monti, infatti, non ha esitato a fermare il treno che conduceva per soccorrere un essere senziente sofferente ed in grave difficoltà . Lo avrebbe fatto per un Umano, lo ha fatto anche per un Cane.
La nostra speranza è che in un futuro, il più prossimo possibile, non solo sia del tutto normale e doveroso soccorrere un Umano, ma che sia lo stesso anche per un altro Animale, come si è verificato in questo caso.

Complimenti al capotreno!

Link breve di questa pagina: http://www.veganzetta.org/yfbms

11 Commenti

  1. anto ha scritto:

    E’ ammirevole! E’ difficile trovare persone così. Eppure un bel pò di tempo fa ho letto o sentito, non ricordo, che una pattuglia di carabinieri in Campania ha denunciato una automobilista che aveva investito un cane per omissione di soccorso. Dunque non soccorrerlo è già  un reato? In ogni caso ben vengano carbinieri come quelli e che possano riprodursi in quantità .

    13 gennaio, 2008
    Rispondi
  2. Bruno ha scritto:

    Mi chiedo se avrebbe fatto la stessa cosa se fosse stata una gallina,o un’anatra o un tacchino.
    Ammirevole il sig. Monti,ma….cane=miglior amico dell’uomo,per gli altri solo pentole… l’antispecismo puo’ attendere!

    14 febbraio, 2008
    Rispondi
  3. Jlenia ha scritto:

    Potremmo lasciare al capotreno il beneficio del dubbio..magari avrebbe fermato il treno comunque..
    In ogni caso ha fatto un nobile gesto.
    Ciao

    27 maggio, 2008
    Rispondi
  4. angela ha scritto:

    E’ stato un bellissimo gesto quello che ha fatto il signor monti; perchè credo che altre persone non avrebbero fatto niente nel vedere un cane ferito.
    Mi sento di dire anche “sei un grande Signor Monti”

    29 maggio, 2008
    Rispondi
  5. bruno ha scritto:

    Il sig. monti ha rischiato grosso….fermare un treno senza autorizzazione significa dover allertare quelli che seguono o in arrivo in modo che mantengano le distanze di sicurezza e di conseguenza cambino gli orari e coincidenze.Non so quanto tempo ha perso prestando soccorso al povero cane(Monti ha tutta la mia stima)….ma secondo voi il salvataggio non ha rappresentato un pericolo per i passeggeri del treno?

    6 giugno, 2008
    Rispondi
  6. Cereal Killer Cereal Killer ha scritto:

    Il Sig. Monti a mio avviso ha agito secondo coscienza, non avrebbe ovviamente mai messo in pericolo la vita dei passeggeri, pertanto ritengo che se ha deciso di fermarsi e di salvare il Cane ha ponderato i pro ed i contro di questa sua azione.
    Non conosco la tempistica dei fatti, ma ritengo si sia limitato a fermare il treno, scendere e salvare il Cane, una questione di pochi minuti che al massimo avrà  causato un ritardo trascurabile del treno, ma che ha salvato la vita ad un essere senziente in pericolo. La sua azione è e rimane assolutamente meritevole e degna di nota.
    Un gesto da imitare sempre ed ovunque.

    6 giugno, 2008
    Rispondi
  7. Antonietta Ercolino ha scritto:

    è una persona meravigliosa,
    esistessero più persone come lui,
    Dio di sicuro lo aiuterà  in qualche altro modo nella sua vita, perchè è lui che ha creato la natura e chiunque la rispetti gli sarà  riconoscente.
    Gli auguro tutto il bene di questo mondo.

    19 novembre, 2008
    Rispondi
  8. Raffaella ha scritto:

    Viste le atrocità  dei giorni nostri,un grazie a quest’uomo è dovuto.Altri avrebbero tirato dritto,investendo il cane.

    14 settembre, 2009
    Rispondi
  9. Sandra ha scritto:

    Sogno un posto dove un atto del genere rientri nella normalità e non nella straordinarietà, io penso che sia insito in una gran parte dell’umanità un simile agire.
    Complimenti ai vari pareri.
    Sandra

    5 agosto, 2014
    Rispondi
  10. Cereal Killer Cereal Killer ha scritto:

    Ciao Sandra, un luogo del genere lo sogniamo tutte/i, la speranza è che questo sogno un giorno non troppo remoto si avveri.

    5 agosto, 2014
    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *