“Febrero, el miedo de los galgos”, in un documentario il dramma dei levrieri spagnoli


Tempo di lettura stimato:
1 minuto

galgo

Fonte Laboratorio antispecista

Un documentario porta alla ribalta il dramma dei “galgos”, i cani utilizzati nella stagione venatoria nelle pianure castigliane, manceghe e andaluse.

Si tratta di “Febrero, el miedo de los galgos“, di Irene Blánquez.

In Spagna sono 190 mila i “galgueros” che praticano la caccia con i cani nelle pianure della Castilla-La Mancha e dell’Andalusia. Questa pratica, bandita in Inghilterra nel 2004 e vecchia di 4 secoli, è ancora praticata nelle campagne spagnole e vede coinvolti i levrieri che, per le loro caratteristiche fisiche e la loro agilità e velocità, risultano essere la razza “ideale” da sfruttare. 

Allenamenti estenuanti, cani costretti a correre dietro a un furgone per chilometri e che, durante la caccia vera e propria vengono liberati nello spazio immenso della pianura dietro alle prede. I numeri sono alti, sicuramente sono molti i 190 mila cacciatori che praticano questa tortura ma moltissimi sono i cani che sono sfruttati per il loro divertimento e poi abbandonati nelle campagne alla fine della loro “carriera”.

Secondo le associazioni a tutela degli animali sarebbero circa 50 mila gli esemplari di levrieri abbandonati , anche se l’unica cifra certa è quella degli esemplari che sono stati salvati: tremila.

Il governo spagnolo è inerte davanti a questo fenomeno e il recupero è affidato totalmente alle associazioni locali.

Link breve di questa pagina: http://www.veganzetta.org/yRJ7F

Un commento

  1. FRANCESCA ha scritto:

    GENTE DI MERDA…. VI IMPICCHEREI TUTTI UNO AD UNO!
    LA RAZZA UMANA E’ LA PEGGIORE, LA PIU’ VISCIDA E CRUDELE CHE ESISTE AL MONDO… QUESTI POVERI CANI, COME TUTTI GLI ANIMALI DELL’UNIVERSO, MERITANO RISPETTO E AMORE!!!
    A TUTTI I CACCIATORI E A TUTTI QUELLI CHE PROVOCANO SOFFERENZE AGLI ANIMALI DICO SOLO UNA COSA: VERGOGNATEVI!!!

    3 Apr, 2014
    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *