“E’ giusto sperimentare sugli animali?” incontro alla Statale di Milano


Tempo di lettura stimato:
2 minuti

topo653

Da Coordinamento Fermare Green Hill

LUNEDI’ 20 MAGGIO, ORE 14.30
UNIVERSITA’ STATALE DI MILANO, Via Festa del Perdono – AULA 422 “E’ GIUSTO SPERIMENTARE SUGLI ANIMALI”?
Dibattito aperto con gli attivisti di “Fermare Green Hill” e i ricercatori pro-sperimentazione

Dopo l’azione del 20 aprile presso il Dipartimento di Farmacologia di Milano e le conseguenti menzogne messe in giro dai ricercatori abbiamo chiesto e ottenuto un confronto sugli aspetti etici e scientifici della sperimentazione su animali. Il dibattito di lunedì 20 maggio è importantissimo, un momento di confronto-scontro con pochi precedenti e organizzato direttamente all’interno della stessa facoltà colpita dalla nostra azione. Un momento in cui andare avanti senza timore a contrastare miti, menzogne e mancanza di etica che sono alla base della sperimentazione su animali.
Intervengono:

-Lorenzo Loprete, Fermare Green Hill
-Massimo Tettamanti, Consigliere Scientifico I-Care
-Alberto Ferrari, Pro-Test Italia
-Alessandro Papale, Università S.Raffaele Coordina: Sandro Zucchi, Università Statale

Invitiamo tutte le persone interessate a partecipare per seguire il dibattito e a intervenire, con la dovuta serietà che la situazione necessita.

Grazie.

Sull’azione del 20 aprile abbiamo scritto molto e pubblicato molte fotografie. Il lavoro non è ancora finito, a breve riveleremo altri importanti dettagli, ma intanto invitiamo a leggere e diffondere.
LA STORIA DEL TOPO 653: http://bit.ly/100z6FV
LE MENZOGNE DEI VIVISETTORI: http://bit.ly/136Mr2z
LE LABILI DIFESE DEI VIVISETTORI: http://bit.ly/104lGwi
SOPRAVVISSUTI ALLE TORTURE
Album fotografico di una nuova vita: http://flic.kr/s/aHsjEWXtUC
ABBATTIAMO IL MURO DI SILENZIO!
www.fermaregreenhill.net

Link breve di questa pagina: http://www.veganzetta.org/jt2vb

Un commento

  1. Cereal Killer Cereal Killer ha scritto:

    AGGIORNAMENTO dal sito http://www.fermaregreenhill.net

    NOTIZIA ECLATANTE! DIBATTITO ANNULLATO: I RICERCATORI SI RITIRANO DAL CONFRONTO DEL 20 MAGGIO!
    Dopo avere accettato il dibattito da noi richiesto, e organizzato dal Prof Zucchi della Statale di Milano, i ricercatori a favore della sperimentazione animale si ritirano accampando incredibili scuse!

    La signora Daria Giovannoni, presidentessa di PRO-TEST Italia, La direttrice del Dipartimento di Farmacologia Francesca Guidobono Cavalchini e non ultimo il rettore dell’Università degli Studi Di Milano, Gianluca Vago, rifiutano una discussione pubblica (già concordata) con gli attivisti e le attiviste del Coordinamento Fermare Green Hill e rifiutano all’ultimo minuto l’aula (già concessa) per questo storico confronto.

    Ecco qui il vero volto di questi personaggi che si fanno chiamare luminari della scienza e del sapere, che sbraitano sui media chiamandoci ignoranti e raccontando menzogne, eccoli che non hanno il coraggio di affrontare un dibattito pubblico e aperto sul tema della sperimentazione sugli animali, di discutere del proprio lavoro portato avanti ogni giorno a spese di migliaia di vittime. Eccoli che ancora una volta si nascondono e ancora una volta provano a chiudere ermeticamente le porte dei laboratori, a celare l’orrore di prigionia e dolore in cui vivono milioni di animali in tutto il mondo.

    Noi non siamo terroristi come dicono, ma è ormai innegabile che i vivisettori hanno un grande terrore. Non è il terrore per la loro vita o la loro incolumità, ma quello della verità.
    Hanno terrore di un dibattito con noi “semplici attivisti” che li affrontiamo con un dilemma etico, con ricercatori ben documentati che criticano la sperimentazione animale da un punto di vista scientifico, hanno terrore che la gente sappia, che veda, che il supporto avuto finora possa svanire, che l’impero di menzogne creato nei decenni possa crollare come un castello di carte.

    Siamo fieri di avere creato parte di questo incredibile terrore.
    Continueremo ad aprire le porte e ad abbattere le mura, per vedere sgretolare i laboratori e vedere un giorno tutti gli animali finalmente liberi.

    Il momento di non mollare è adesso!

    18 maggio, 2013
    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *