E anche nel 2016 ci proveremo


Tempo di lettura stimato:
2 minuti

scappa Lepre!
Il nostro concetto di tempo ci permette di frazionare l’esistenza e di classificarne lo scorrimento nel maldestro tentativo di controllarla: un capodanno sancisce la fine di un ciclo temporale convenzionalmente stabilito, seguendo esclusivamente una metrica umana, e l’inizio di uno nuovo, ma per gli Animali tutto ciò non ha alcun senso – o peggio – assume un senso nella misura in cui noi Umani li costringiamo a tali cicli: molti di loro nascono, vivono miseramente e muoiono nell’arco di un unico anno (come gli Animali destinati a divenire carne) esistendo solo per il tempo che noi concediamo loro; altri subiscono per un’intera vita una situazione di perenne sfruttamento, alienazione e prigionia (come per gli Animali rinchiusi negli zoo, nei circhi ecc..), per loro un anno è solo una goccia in un mare di privazioni e disperazione.
Per tali motivi in tutta evidenza non c’è da festeggiare, ma solo da augurarsi di cuore che in un prossimo futuro ciò che stiamo ancora facendo agli altri Animali (e a noi stessi), cessi completamente e definitivamente.
Di sicuro Veganzetta anche nel 2016 – nel suo piccolo – proverà caparbiamente a dare un contributo alla causa antispecista e alla liberazione animale.

Per chi ama i numeri nel 2015 Veganzetta ha pubblicato 180 articoli (compreso il presente) che sono visionabili al seguente indirizzo: www.veganzetta.org/2015, ha risposto a un numero non precisato – ma davvero considerevole – di commenti (sul sito web, social network e via email), ha organizzato 13 eventi pubblici con presentazioni, dibattiti, confronti sull’antispecismo in giro per l’Italia e ha distribuito un ragguardevole quantitativo di materiale cartaceo. Tutto questo ovviamente non basta affatto, ma di sicuro rappresenta qualcosa.

Se desiderate contribuire economicamente al lavoro di Veganzetta per il 2016, è possibile fare delle donazioni libere in diverse modalità elencate all’indirizzo: www.veganzetta.org/aiuta-la-veganzetta, ma la cosa più importante da fare è senza alcun dubbio non rimanere indifferenti di fronte alla sofferenza altrui e all’ingiustizia e agire in prima persona.

Grazie a chi legge e segue, alle collaboratrici, ai collaboratori e a chi contribuisce alla causa.

Veganzetta

Link breve di questa pagina: http://www.veganzetta.org/XKwjD

6 Commenti

  1. Lorenzo Bresciani ha scritto:

    E noi al vostro fianco, sempre. Auguri Veganzetta!

    1 Gennaio, 2016
    Rispondi
    • Cereal Killer Cereal Killer ha scritto:

      Caro Lorenzo, grazie di cuore per gli auguri e grazie per la tua generosa donazione che sarà molto utile per Veganzetta.

      3 Gennaio, 2016
      Rispondi
  2. Paola Re ha scritto:

    Spero che la bella rosellina di Veganzetta non appassisca nel 2016, né mai.

    2 Gennaio, 2016
    Rispondi
    • Cereal Killer Cereal Killer ha scritto:

      Cara Paola la rosellina di Veganzetta non è destinata ad appassire, se non altro perché tutto ciò che fino ad oggi è stato fatto continuerà a esistere e a contribuire alla formazione delle coscienze antispeciste dei singoli.

      3 Gennaio, 2016
      Rispondi
    • Cereal Killer Cereal Killer ha scritto:

      Cara Raffaella di sicuro Veganzetta non si arrende, grazie per il tuo commento.

      3 Gennaio, 2016
      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *