Due attivisti finlandesi sotto processo


Tempo di lettura stimato:
1 minuto

Riceviamo e pubblichiamo:

Nemesi Animale sostiene i due attivisti finlandesi a processo per un’investigazione sugli allevamenti di maiali. Rischiano il carcere e di dover risarcire gli allevatori per danni morali. Quello che potete fare subito è far circolare il video il più possibile!

Finlandia. E’ iniziato ieri martedì 25 ottobre un processo a carico di due attivisti dell’organizzazione Oikeutta Elà¤imille che nel 2009 ha reso pubblica un’investigazione negli allevamenti finlandesi. Sono state diffuse fotografie di animali sofferenti o che stavano per morire a causa delle condizioni ripugnanti in cui sono costretti a vivere e della mancanza di spazio vitale.
L’indignazione di molta gente ha costretto i politici e persino l’industria suina a condannare le immagini.
Nessun allevatore è stato mai accusato dalla giustizia di crudeltà  sugli animali nonostante le orrende immagini. Invece, due persone che hanno pubblicamente ammesso di aver filmato alcuni allevamenti sono state chiamate a processo con delle accuse pesanti.
Il procuratore chiede che siano incarcerati e che paghino un compenso di 180.000 euro agli allevatori. Le accuse sono “diffamazione aggravata” e “disturbo della pace”.
Inoltre, altri due attivisti di Oikeutta Elà¤imille sono accusati di “diffamazione aggravata” perchè sul sito dell’organizzazione c’è un link al sito dedicato all’investigazione.
Dunque diffondere l’investigazione è un atto criminale! Perciò Oikeutta Elà¤imille chiede a tutti gli attivisti in ogni parte d’Europa e del mondo di diffondere il link e il video il più possibile.
L’attenzione dei media sulla vicenda è alta.
Il verdetto è atteso tra due settimane.

Guardate e diffondete il video (con sottotitoli in inglese):

http://sikatehtaat.fi/english

Link breve di questa pagina: http://www.veganzetta.org/XTJOX

Commenta per prima/o

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *