Categoria: Veganismo




Tempo di lettura stimato:
2 minuti

E’ più importante dire che “sono vegano” o ha più senso concentrasi sul “io non voglio causare la morte di altri Animali con le mie azioni e voglio far in modo che questo comunque non accada?”. Potrebbe sembrare una sfumatura ma non lo è: è la differenza tra esprimere una propria identità  forte e far conoscere le proprie azioni. E non sempre le due cose coincidono. Possono esservi persone umane che si proclamano in un certo modo (cristiano, vegano, razzista) e fanno discendere da questa identificazione (e identità ) il loro comportamento o meglio: ad un certo punto della loro esistenza tendono a dare più importanza all’aspetto identitario che all’agire ed alla riflessione sull’agire, “mi comporto così perché sono così”.

Veganismo




Tempo di lettura stimato:
2 minuti

La lotta per gli Animali passa anche attraverso una festa quando i principi che la ispirano sono il veganismo e l’antispecismo. Questo accade alla “Sagra del Seitan” ideata e organizzata da Progetto Vivere Vegan. Arrivati alla quarta edizione questo appuntamento dedicato ai vegani è atteso da molti, vegani e non. L’idea che i vegani mangiano poco e male con questa sagra è stata letteralmente distrutta.

Appuntamenti Veganismo




Tempo di lettura stimato:
2 minuti

Cercando la parola “vegan” in un motore di ricerca di immagini si troveranno per prime delle foto di vegetali (solitamente in funzione alimentare). Anche cercando libri riguardanti il “veganismo” ci si imbatte soprattutto in libri di ricette alimentari o relativi alla dieta. E non possiamo dimenticare l’evidenza del fatto che la radice semantica del termine stesso rimandi al “vegetale”. E non alla sofferenza e alla morte. Pare esservi insomma nella percezione collettiva e nella cultura una visione superficiale (nel senso quasi “geometrico” della parola) della pratica vegana: essendo consapevoli di come la “parola”, l’ “immagine” e la “comunicazione” abbiano il potere di plasmare la realtà , non si può che essere preoccupati.

Veganismo




Tempo di lettura stimato:
4 minuti

vitello.jpg

Figlia del re di Troia Priamo e di Ecuba, Cassandra ebbe da Apollo il dono della preveggenza, ma anche la maledizione di non essere creduta.
Ancora oggi a chi predice sventure si affibbia l’appellativo di “Cassandra”, solitamente chi tenta di perorare cause dettate dall’intelligenza e dalla logica ma scomode ai più viene ignorato, mentre gli allarmisti sono sempre di gran voga tra i mass-media. D’improvviso però sono gli stessi media che hanno sempre offuscato ogni voce di dissenso, che sono costretti a darne risalto a causa della notizia della “guerra del pane” scoppiata in molti paesi del Maghreb, nel Pakistan, in Thailandia, in Messico, Kenia, Haiti. D’improvviso ci si rende conto che in numerose aree del mondo la gente non ha di che sfamarsi, che il prezzo dei grano e del pane è aumentato a dismisura.

Veganismo