Categoria: Notizie sull’attivismo




Tempo di lettura stimato:
3 minuti

Riceviamo e pubblichiamo:

ACCAMPAMENTO CONTRO GREEN HILL

Scusateci se solo adesso diamo conferma e informazioni ma abbiamo avuto problemi per l’autorizzazione al campeggio-presidio permanente. I problemi non sono del tutto risolti, visto che una presenza a lungo termine sotto
Green Hill non è vista di buon occhio dal Comune in primis, ma nemmeno dalla Questura.
Tutto per loro dipende da come va il corteo e da come si svolgerà il campeggio: ci fermiamo di sicuro sabato notte, dopo il corteo, e poi ci sarà una trattativa in loco a seconda della situazione.

La nostra intenzione è di rimanere due settimane, fino al week-end del 15 luglio, e in qualche modo vedremo di esserci.
Dobbiamo già annunciare che forse non tutto il tempo potremo accampare sotto Green Hill, ma forse ci sposteremo in seguito in una zona verde di Montichiari.
Questa precarietà sui tempi e i luoghi ci rende veramente difficile organizzarci, per cui l’accampamento sarà molto spartano e lasciamo ad ognuno la sua autorganizzazione.

Animalismo Antispecismo Appuntamenti Notizie sull'attivismo




Tempo di lettura stimato:
3 minuti

Grazie al caparbio attivismo di numerose persone e dell’associazione Oltre la specie, quest’anno non si terrà la Fiera del bestiame a Monza, speriamo che questa crudele tradizione termini per sempre. Di seguito il comunicato OLS con anche la cronostoria della campagna di protesta vittoriosa.

Fonte: http://oltrelaspecie.blogspot.it/2012/06/finalmente-questanno-viene-abolitala.html

Finalmente quest’anno viene abolita la fiera del bestiame di Monza.
Il 24 giugno non sarà più una giornata di tristezza.

Nel 2007, a seguito di varie segnalazioni e proteste di cittadini monzesi indignati per le sofferenze degli animali esposti, Oltre la specie ha iniziato una campagna di pressione per chiedere l’abolizione della Fiera del Bestiame. Nel 2007, la fiera di S.Giovanni si teneva ancora nell’area dell’ex macello. Durante la fiera centinaia di animali stavano per tutta la giornata stipati al caldo, contornati da cittadini curiosi che portavano i bambini a vedere come son fatti i maiali, le mucche, le oche, le pecore. Gli animali che non erano ritenuti idonei per essere esposti venivano lasciati sui camion nelle stradine adiacenti la fiera e, in quell’anno un asino moriva di caldo e di stress e una cavalla avrebbe fatto la stessa fine se un’attivista non avesse allertato per tempo i vigili urbani segnalando un rumore proveniente da un furgone sotto il sole, completamente chiuso.

Animalismo Notizie sull'attivismo



Fonte: http://archiviostorico.corriere.it/2012/maggio/28/Denunciati_sette_anti_Green_Hill_co_8_120528040.shtml Brescia Denunciati sette «anti Green Hill» MONTICHIARI (Brescia) – Ancora tensione all’ allevamento Green Hill di Montichiari: 7 persone denunciate dopo un nuovo tentativo di entrare nell’ allevamento.…

Animalismo Notizie Notizie sull'attivismo




Tempo di lettura stimato:
2 minuti

Fonte: http://www.geapress.org/sperimentazione-animale/green-hill-il-quattoridicesimo-indagato/28207

Green Hill – il quattoridicesimo indagato
Per i 13 denunciati dello scorso 28 aprile, avviso di conclusione delle indagini preliminari – il procedimento va avanti.
28 maggio 2012

GEAPRESS – E’ stato da poco notificato agli Avvocati difensori l’avviso di conclusione delle indagini preliminari relative agli indagati dei fatti di Green Hill dello scorso 28 aprile. Il PM, pertanto, non ha deciso per l’archiviazione, come del resto era facile prevedere considerata l’entità di alcuni reati ipotizzati tra i quali quello di rapina.

Cosa succederà ora ai 13 indagati? Avvenuta la notifica, vi è di fatto una fase interlocutoria dove gli stessi Avvocati difensori possono eventualmente presentare gli esiti delle indagini difensive. Non è cioè automatico il rinvio a giudizio, anche se tra le diverse Procure italiane vi sono diverse corrispondenze tra la chiusura delle indagini preliminari e il successivo, possibile, rinvio a giudizio. In alcune, è di fatto quasi automatico. Il PM, nel caso, può andare avanti lungo la strada del giudizio, a prescindere dalla fase di transizione che deriva dopo l’avvenuta notifica di conclusione delle indagini. Molti degli indagati sono difesi dall’Avvocato Vittorio Arena, del Foro di Brescia.

Animalismo Notizie sull'attivismo