Categoria: Notizie sull’attivismo




Tempo di lettura stimato:
1 minuto

Nel paese dei ritardi cronici e delle attese infinite in ambito giudiziario, ecco a voi il porcesso per direttissima per chi ha voluto salvare alcuni cuccioli di cane dalla vivisezione. Complimenti

Fonte: www.bresciaoggi.it/stories/dalla_home/357847_green_hill_scioperodella_fame_per_protesta/

Quattro dei 12 arrestati per il blitz all’allevamento Green Hill hanno cominciato lo sciopero della fame. Lo ha reso noto il senatore Alberto Filippi (Gruppo Coesione Nazionale -Si Sindaci) che ha visitato i fermati nel carcere bresciano. Il senatore è riuscito ad incontrare in mattinata i 4, tutti maschi, perchè le 8 donne erano in attesa dell’ interrogatorio di convalida. Il processo è atteso per dopodomani e oggi qualcuno dovrebbe essere scarcerato.

Animalismo Notizie Notizie sull'attivismo




Tempo di lettura stimato:
1 minuto

Fonte: www.asca.it/news-Green_Hill__Giovanardi__applicare_integralmente_la_direttiva_europea-1149318-POL.html
Green Hill: Giovanardi, applicare integralmente la direttiva europea

30 Aprile 2012 – 11:54

(ASCA) – Roma, 30 apr – ”Il doveroso rispetto per il benessere animale e la rigorosa applicazione di protocolli non puo’ arrivare a proibire la ricerca, col risultato di mettere a rischio la vita e la salute degli esseri umani”.

Lo dice Carlo Giovanardi, senatore del Pdl.

Animalismo Notizie Notizie sull'attivismo



Animalismo Notizie Notizie sull'attivismo




Tempo di lettura stimato:
3 minuti

Fonte: www.geapress.org/sperimentazione-animale/montichiari-bs-in-via-falcone-con-il-beagle-di-green-hill/27051

GEAPRESS – Green Hill un giorno dopo. Dei tredici attivisti fermati ieri è stata rilasciata solo una ragazza di 17 anni. Per tutti gli altri, invece, è scattato l’arresto e sono attualmente presso la casa circondariale di Brescia dove, per le 14.00 di oggi, era già stato indetto un primo presidio di solidarietà.

Pesanti i reati contestati. Rapina in propria (ovvero mezzo per ottenere l’impossessamento), furto pluriaggravato, violazione di domicilio, invasione di terreni ed edifici, danneggiamento aggravato, resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale. Si tratta di persone provenienti da Milano, Roma, Treviso, Firenze e poi dalla Romagna. Due degli arrestati, inizialmente comunicati come originari del bresciano, avevano invece fornito generalità false. A coordinare le indagini è il dott. Ambrogio Cassiani Sostituto procuratore della Procura della Repubblica di Brescia.

Animalismo Antispecismo Notizie Notizie sull'attivismo