Categoria: Media




Tempo di lettura stimato:
3 minuti

Fonte: http://richiamo-della-foresta.blogautore.repubblica.it/2013/08/17/la-furia-degli-allevatori-di-visoni-attivisti-inseguiti-e-aggrediti/

Inseguiti e speronati da un’automobile per quasi dieci chilometri, costretti a testacoda e inversioni di marcia per sfuggire a tre uomini armati di spranga: per poco non finiva in tragedia, il giorno di Ferragosto, l’investigazione di due attivisti di Nemesi Animale in provincia di Cremona, soccorsi infine dalla Polizia di Lodi. La disavventura di Claudio e Brenda ha inizio mentre stanno filmando, da fuori, un allevamento di visoni a Dovera, vicino Crema: da tempo infatti il gruppo conduce investigazioni approfondite sugli stabilimenti italiani dove sono detenute decine di migliaia di animali destinati al mercato delle pellicce, documentando vita e morte in condizioni atroci e cercando di contrastare l’apertura di nuove strutture. 

Animalismo Media Notizie Notizie sull'attivismo



Media




Tempo di lettura stimato:
2 minuti

Da Campagne per gli animali

Della serie: quando la coerenza pare essere un optional…

La risposta dell’ufficio competente del Comune di Torino alla domanda di affissione del mega manifesto “Immedesimati, puoi” è negativa.
Alla nostra richiesta di delucidazioni ci è stato risposto per iscritto che:

“(…) da tempo l’Amministrazione è attenta ad evitare che i propri impianti vengano utilizzati per l’affissione di manifesti che possano urtare la sensibilità dei cittadini (ad esempio mediante l’utilizzo del corpo umano nudo) e che già la vostra precedente affissione (quella con l’immagine del bambolotto a pezzi) è stata in tal senso oggetto di rimostranze e articoli di stampa.

Media Notizie Notizie dal mondo Notizie sull'attivismo




Tempo di lettura stimato:
1 minuto

Da Campagne per gli animali:

Di seguito viene proposto un link che vi permetterà di scaricare il fax che Campagne per gli animali ha ricevuto oggi relativamente al pronunciamento del giurì dell’IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria). Nel documento in estrema sintesi si rigettano tutte le istanze presentate dall’avv. Carlo Prisco che a nome di Associazione D’Idee Onlus si era opposto alla decisione dello IAP di censurare la pubblicità “Chi mangi oggi?“.
Ciascuno leggendo potrà farsi un’idea di quanto affermato dal suddetto istituto.

Fax del giurì IAP ricevuto in data 14 maggio 2013 (formato .pdf) 

Antispecismo Media Notizie Notizie dal mondo