Categoria: Antispecismo



Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Capita di frequente che si chieda di chi è un Cane che ci scodinzola allegramente manifestandoci la sua amicizia, o un Gatto che magari ci gironzola tra le gambe. La risposta che si ottiene è una dichiarazione di proprietà : “è mio”. Sarebbe opportuno invece cominciare a pensare in modo diverso al rapporto tra Umani e Animali che per qualche ragione (spessissimo contro la loro volontà ) si ritrovano a vivere nella nostra società , l’esistenza di Animali “selezionati” per vivere a nostro stretto contatto, è un argomento spinoso che affronteremo in futuro, per ora ci si limiterà  a dire che una palese dichiarazione di possesso non è assolutamente giustificabile.

0

Animalismo Antispecismo



Tempo di lettura stimato: 3 minuti

acampora.gifFenomenologia della compassione di Ralph Acampora (Edizioni Sonda, 2008) è un libro che apre nuovi orizzonti nella comprensione dei rapporti che costituzionalmente ci legano agli Animali e, conseguentemente, indica nuovi indirizzi per il perseguimento della Liberazione Animale. In primo luogo, questo volume, ribaltando completamente la prospettiva con cui guardarci e con cui guardare al resto del vivente, contribuisce a far chiarezza su alcuni annosi problemi della teoria e della pratica antispecista. In secondo luogo, propone una sorta di “teoria unificante del vivente” che, in prospettiva, sembra rendere possibile quella convergenza tra antispecismo ed ecologia da tempo auspicata. Infine, pur trattandosi di un testo di teoria antispecista, denso di riferimenti filosofici e scientifici, Fenomenologia della compassione propone alcuni esempi di come la prospettiva delineata dall’autore dovrebbe essere considerata in contesti pratici e fornire nuovi argomenti a chi è impegnato nella lotta di Liberazione Animale.

0

Antispecismo Notizie



Tempo di lettura stimato: 4 minuti

filospinato.jpg

Cani selvaggi, l’ultimo dei quattro romanzi di Helen Humphreys e il primo ad essere tradotto in italiano (Playground, 2007), ci offre la sua chiave interpretativa già  nell’ossimoro del titolo – almeno per il nostro immaginario, infatti, il Cane è l’animale domestico per antonomasia e quindi quanto di meno selvaggio possa esistere. Ma è proprio in questo accostamento di due termini surrettiziamente antitetici, nello spazio bianco che si apre tra di loro, in quella terra dell’indifferenziato che da sempre costituisce il tabù assoluto della nostra cultura, che si nasconde l’abissale vertigine e il fascino inquietante di questo romanzo.

0

Antispecismo Notizie



Tempo di lettura stimato: 4 minuti

Sappiamo in che mondo viviamo. Sappiamo di essere in un mondo lanciato in una plurimillenaria pratica di dominio violento su ogni forma di vita, conseguente alla pretesa di crescita illimitata dell’economia. Sappiamo che questa pratica devastante si fa scudo di un altrettanto plurimillenario modello culturale che le fornisce la giustificazione ideologica: l’antropocentrismo o specismo. Sappiamo che un mondo liberato, un mondo del rispetto e del bene comune necessariamente esteso a ogni forma di vita implica la radicale trasformazione non solo del modello culturale ma anche dell’assetto economico-produttivo. Implica in altre, brevi, parole, la costruzione di un’altra società . Non sappiamo ancora come essa dovrà  essere ma certamente sappiamo cha la nonviolenza nella sua forma più estesa dovrà  esserne il cardine.

0

Antispecismo