Categoria: Animalismo




Tempo di lettura stimato:
3 minuti

v1_animaldiesel.jpgUna multinazionale petrolifera texana (il gigante ConocoPhillips) ed una grande azienda americana del settore alimentare (la Tyson Foods) hanno raggiunto un accordo per produrre carburante diesel dal grasso di Polli, Maiali e Mucche macellati. Il concetto è semplice: la Tyson Foods massacra Animali nei suoi centri di sterminio, li fa a pezzi, e le parti dei loro cadaveri che non riesce a sfruttare industrialmente, le mette a disposizione del secondo gigante industriale che provvede a trasformarle in biodiesel battezzato “animaldiesel”. La realtà  supera sempre, e di gran lunga, la più fervida immaginazione, in questo caso si è pensato di attuare questo allucinante riciclo per ovviare allo smaltimento delle tonnellate di scarti di cadaveri di Animali uccisi negli scannatoi, e per porre un freno all’impoverimento delle risorse non rinnovabili petrolifere, nonché (e questo pare essere il fiore all’occhiello del progetto dei due protagonisti della vicenda) per abbattere le emissioni di gas nocivi all’atmosfera: “àˆ chimicamente equivalente al diesel – ha spiegato Geoff Webster, della Tyson Foods, alla BBC – Ha meno anidride carbonica, zero zolfo e molti aspetti positivi per l’ambiente”.

Animalismo




Tempo di lettura stimato:
2 minuti

ca.gifNon una pubblicità  per vendere un prodotto, ma per dare una speranza: quella di salvare i più deboli, gli Animali, da un atroce ed ingiusto destino, invitando tutti al cambiamento, a partire dalle scelte di ogni giorno.

Un’iniziativa che opera sui mass media (riviste, quotidiani, ecc) tramite campagne pubblicitarie mirate a far conoscere al grande pubblico tutto quello che ci viene taciuto o nascosto riguardo le sofferenze che infliggiamo agli Animali. “Campagne per gli Animali” è uno strumento per poter coinvolgere in un impegno comune associazioni e gruppi che lavorano per gli Animali, in modo da avere risorse per progettare, lanciare e sostenere economicamente delle singole campagne pubblicitarie.

Animalismo Antispecismo




Tempo di lettura stimato:
4 minuti

Riceviamo questa bella notizia che pubblichiamo volentieri. Un’ulteriore riprova che la costanza, la coerenza e la determinazione possono avere la meglio anche in battaglie che paiono impossibili da affrontare.

ANIMALI:DOPO PROTESTE RINASCENTE RINUNCIA A VENDITA PELLICCE

(ANSA) – ROMA –
I punti vendita del gruppo Rinascente non venderanno piu’ pelli e pellicce che non siano provenienti dalla ‘catena alimentare’, ed entro il gennaio 2009 eliminera’ dai propri magazzini i prodotti derivanti dall’industria della pelliccia.

Animalismo




Tempo di lettura stimato:
3 minuti

4.gifUno dei “danni collaterali” delle diete a base di carne e derivati dallo sfruttamento degli Animali, è la distruzione dell’ambiente naturale terrestre. Questa volta a dirlo non sono gli animalisti radicali, ma addirittura la FAO attraverso un suo rapporto. I danni che tale dieta arreca all’ecosistema terrestre sono innumerevoli: dalla produzione di gas-serra, alla deforestazione, all’inquinamento.

Animalismo