Capsule viventi


Tempo di lettura stimato:
1 minuto

Di recente è stata diffusa la notizia che l’Iran ha inviato una seconda Scimmia nello spazio (la prima era stata inviata all’inizio del 2013), con questi esperimenti l’agenzia spaziale iraniana spera di riuscire a mettere a punto il primo lancio di un vettore spaziale con un Umano a bordo entro il 2020. per ora si limita a seguire le orme di diversi altri Paesi (USA, URSS prima e Russia dopo, Francia ecc..) che hanno torturato e spesso ucciso Animali sottoponendoli a lanci nello spazio per sperimentarne gli effetti sui loro corpi. Di seguito una piccola e non esaustiva raccolta di fotografie di Scimmie vittime di queste pratiche allucinanti: Able, Baker, Ham, Sam e molti altri, una galleria di veri e propri martiri, delle capsule viventi destinate a morire durante il lancio, poco dopo, o a subire un isolamento lungo ben 17 anni come per Ham.

Link breve di questa pagina: http://www.veganzetta.org/LUOmd

Commenta per prima/o

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *