Buone notizie da Ippoasi


Tempo di lettura stimato:
1 minuto

Ippoasi ci scrive sulla questione della pressione sul Comune di Pisa:

Le loro caselle di posta sono andate in tilt e si sono accorti del sostegno che il nostro progetto ha in Italia ed all’estero. Con queste premesse si è quindi svolta ieri alle 15,30 al comune di Pisa [il 26 giugno, N.d.R.], la terza commissione, dove noi siamo stati invitati ed abbiamo avuto la possibilità di esprimere le nostre istanze, cosa rara, dal momento che solitamente gli ospiti non hanno il diritto di parola. Purtroppo solo il direttore del parco, ingegner Paglialunga, era presente personalmente, mentre l’assessore Eligi ed il capo di gabinetto Zappalorti avevano mandato dei sostituti. Sono state ripercorse le fasi di questa vicenda, ed i commissari si sono quasi nella totalità espressi in nostro favore, anche con parole dure rispetto all’amministrazione.

Il parco ed il comune dichiarano invece ora, dopo mesi di promesse, la difficoltà a reperire un terreno e quindi risolvere il problema. La cosa però molto importante è che il presidente della commissione si è impegnato formalmente ad aiutarci ad avere una proroga di tre mesi dello sfratto, visto il carattere sociale del progetto che non può essere troncato così, in modo che noi possiamo continuare il nostro lavoro di ricerca di un terreno. Chiediamo quindi di sospendere l’invio delle mail e vi aggiorneremo sui prossimi sviluppi.
Grazie ancora a nome di tutti gli  ospiti dell’Ippoasi.

Link breve di questa pagina: http://www.veganzetta.org/smJA3

Commenta per prima/o

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *