Anonymous attacca il sito dell’ANLAIDS : solidarietà alle persone arrestate

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Fonte: www.fanpage.it/gli-attivisti-di-green-hill-restano-in-carcere-ma-col-sostegno-del-web

Contro la vivisezione e a favore degli attivisti incarcerati stamane è sceso in campo anche Anonymous: gli hackers hanno infatti attaccato il sito dell’Associazione italiana per la lotta contro l’Aids (Anlaids). “Vogliamo mandare un forte messaggio di solidarietà agli attivisti arrestati e a tutti coloro che si battono per dare voce a chi non ce l’ha”, il messaggio di Anonymous contro la “pratica barbara” dell’industria della vivisezione.

0
Link breve di questa pagina: http://www.veganzetta.org/VrCmU

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Servizio di notifica dei commenti: Seleziona di seguito se vuoi ricevere un avviso via email per ogni nuovo commento al testo, o per eventuali risposte a un tuo commento. In questo modo potrai agevolmente seguire la discussione senza dover tornare a far visita al sito web. Una volta effettuata l'iscrizione, potrai gestirla (modificandola o cancellandola) visitando la pagina ISCRIZIONE AI COMMENTI e seguendo le istruzioni