Andrea Malgeri


Tempo di lettura stimato:
2 minuti

andrea-e-marcus

Andrea Malgeri

Nato nel 1987 a Torino, disegna fumetti sin dai primi anni di vita.

Respira in famiglia un atmosfera di rispetto per la Natura e per gli Animali, e all’età di sedici anni decide di diventare vegetariano, scelta condivisa quasi subito anche dai genitori; in seguito tutti e tre abbracciano il veganismo.
Andrea si informa sempre più e si rende conto che nel mondo c’è qualcosa di sbagliato, che esiste tanta sofferenza che potremmo evitare, che l’intera nostra società è sorretta dall’ideologia del dominio.

Proprio per opporsi a questa ideologia, per dire la sua e mandare un messaggio, decide di mettere i suoi fumetti al servizio della causa. Dal 2010 inizia a produrre in proprio una serie di fumetti a tema animalista; la serie si chiama (R)Evolution, e il primo episodio parla dei Maiali che cercano di ribellarsi alla loro condizione di prigionieri all’interno di un allevamento paragonato ad un lager, la speranza viene infusa loro da Marcus, un maialino particolarmente “spirito libero”. Il secondo capitolo invece nasce dalla collaborazione con Ippoasi, rifugio che in Toscana ospita Animali salvati; il nuovo lavoro racconta dunque di questo posto visto dagli occhi del Cavallo Oliver. Nel 2013 vede la luce un nuovo lavoro: Mamma Vega, il primo rocambolesco ricettario vegan a fumetti, nato dalla collaborazione di Andrea con la madre che realizza le ricette; viene coinvolto pure il padre che si occupa delle foto; l’albo, dai toni più leggeri e ironici rispetto ai precedenti, racconta le vicende di Mamma Vega, una cuoca vegan nonché rock-star-ninja-fattucchiera, con vari poteri, tra cui quello di andare in trance quando si avvicina a piatti preparati con prodotti animali e risvegliare lo spirito degli Animali in questione. Le avventure sono divise in primi secondi e dolci e comprendono le ricette al loro interno, più una parte di ricettario vero e proprio.

In costante ricerca dell'”origine delle cose”, abbina il disegno a fumetti all’orticoltura naturale.
Il suo nome d’arte è Selvatico Lapis.
Sito web: ecofumetti.wordpress.com

NdR: Andrea Malgeri è anche l’autore delle splendide tavole a fumetti del paginone centrale dei numeri 6, 7 e 8 di Veganzetta

 

Link breve di questa pagina: http://www.veganzetta.org/eTgyo

8 Commenti

  1. Giuveg ha scritto:

    sei un grande Andrea

    2 Ottobre, 2014
    Rispondi
    • Cereal Killer Cereal Killer ha scritto:

      E’ proprio così. Presto saranno pubblicate anche i suoi fumetti disegnati per Veganzetta in versione cartacea.

      2 Ottobre, 2014
      Rispondi
  2. wilma ha scritto:

    Carini!
    anch’io disegno forme di vita “altre” da noi, non necessariamente animali reali……. comunque “persone”.
    Penso che l’arte, in tutte le sue forme, possa giocare un enorme ruolo nella diffusione dell’antispecismo perchè riesce a parlare anche alla parte più primordiale che è in noi, senza troppi giri di parole che a volte ci portano lontano dall’essenziale….

    2 Ottobre, 2014
    Rispondi
    • Cereal Killer Cereal Killer ha scritto:

      “Penso che l’arte, in tutte le sue forme, possa giocare un enorme ruolo nella diffusione dell’antispecismo perchè riesce a parlare anche alla parte più primordiale che è in noi, senza troppi giri di parole che a volte ci portano lontano dall’essenziale….”.

      Ottimo pensiero, assolutamente condivisibile.

      2 Ottobre, 2014
      Rispondi
  3. Annamaria ha scritto:

    Bravissimo Andrea e brava Veganzetta a diffondere

    3 Ottobre, 2014
    Rispondi
  4. Paola Re ha scritto:

    Andrea non è solo un bravo artista ma una persona che trasmette serenità. Se si trovasse il modo di diffondere queste opere nelle scuole o di pubblicarle sui libri di testo scolastici sarebbe un bel passo avanti. Ci sono racconti e poesie sul libri di testo delle scuole elementari che sono aria fritta. Non si capisce perché certe opere “animaliste” per l’infanzia non riescano a trovare il giusto posto in questo ambiente che poi sarebbe il migliore, dato che il mondo dovrebbe cambiare proprio dall’infanzia.

    5 Ottobre, 2014
    Rispondi
  5. Jessica ha scritto:

    Che bei disegni!
    Bravo Andrea, spero di avere presto tra le mani un tuo fumetto :)

    8 Ottobre, 2014
    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *