Aiuto i Vegani!


Tempo di lettura stimato:
3 minuti

vega - Aiuto i Vegani!Chi non si ricorda (sicuramente tutti coloro che appartengono alle generazione dei quarantenni) l’impavido Actarus della serie Atlas Ufo Robot che indefesso protegge il pianeta Terra dai perfidi Vegani che la vogliono colonizzare e sfruttare?
Il simpatico cartone animato giapponese rischia di diventare una triste realtà  visti i numerosi recenti attacchi dei giornalisti nostrani, e non solo, allo stile di vita vegano. Siamo ormai divenuti una “setta” che affama i neonati, che inganna i poveri carnivori creduloni per poi abbandonarli in sedia a rotelle (1), e chi più ne ha, più ne metta.

Ma come mai – ci chiediamo noi – tutto questo interesse improvviso per il veganismo? Volendo essere positivi, saremmo propensi a rispondere che ci si interessa ad un fenomeno, quando quest’ultimo diventa un fatto di costume, quando comincia ad assumere una visibilità , o diviene un elemento rilevante agli occhi dei mass-media. Il veganismo è in grande crescita, sempre più persone si avvicinano a questo stile di vita che non si propone di affamare e/o sfruttare nessuno (umani e non umani) e che anzi, propone diverse e valide soluzioni alla crudeltà  dell’Uomo contro gli Animali, alla fame nel mondo, alla distruzione degli ambienti naturali e all’esaurimento delle risorse non rinnovabili (2).
Lungi dall’essere una setta, distanti anni luce da visioni mistiche, misticheggianti o religiose, i vegani etici propongono invece uno stile di vita basato su solidi principi morali quali: eguaglianza, giustizia, solidarietà , empatia, rispetto dell'”altro” chiunque sia.
Ciò che disturba più dell’attacco frontale ad uno stile di vita che è visto come un pericolo, è l’opera di denigrazione che molti giornalisti stanno effettuando fornendo notizie false, distorte o quantomeno inesatte su tutto ciò che può significare veganismo.

Essere dei vegani etici presuppone un grande senso di giustizia ed un notevole autocontrollo, significa agire direttamente sul quotidiano, sul personale, divenendo direttamente attori del cambiamento che si vorrebbe vedere nel mondo. Dare l’esempio, ecco come si potrebbe leggere la pratica vegana. Capiamo che tutto ciò (soprattutto il fatto di avere una visione critica della società  umana) può allarmare molti, ma ciò non autorizza nessuno a gettare fango su un numero sempre crescente di persone che prende consapevolezza, e che conseguentemente mette in pratica le proprie convinzioni con coraggio e determinazione.

Se gli Actarus di turno usassero la propria materia grigia correttamente, si informassero e , soprattutto, volessero realmente capire chi sono i vegani, forse si renderebbero conto che essere vegan non è un problema, ma una soluzione, e che non veniamo da un altro pianeta, ma che, al contrario, ci sentiamo paete integrante della Terra, e per tale semplice motivo facciamo la nostra parte.

(1) LIBERO Sabato 26 Maggio 2007

Plagiato da una setta

SULLA SEDIA A RITELLE PER UNA DIETA VEGANA

Dopo anni di cibi vegetariani un 57enne diventa tetraplegico per carenza di proteine. L’esperta: evitare il fai da te.

Diete fai da te, no grazie. Sembra un moto nato per non essere rispettato eppure è bene prendere seriamente l’appello di Renzo, 57enne veneziano, da 13 inchiodato su una sedia a rotelle. Alcuni anni fa l’uomo diventa vegano cioè sceglie di non mangiare cibi di origina animale per stare meglio ed evitare un futuro costellato di brutte malattie. Solo frutta e verdura, abolite anche le uova. Un regime alimentare durissimo, sopportati solo se si viene motivati fortemente (il 57enne era stato avvicinato da una sorta di setta che frequentava settimanalmente).
Ma dopo anni di dieta ferrea ecco i primi problemi, alcuni ricoveri e una terribile diagnosi: danni irreversibile al midollo spinale. Renzo dopo poco ha dovuto smettere di lavorare: oggi vive con una pensione, mentre i suoi amici della setta sono scomparsi nel nulla. Per anni Renzo è stato ingannato: , diceva; >, gli replicavano gli “amici”: in realtà , ha scoperto da poco, gli mancavano le proteine. .

DANIELE PAJAR

(2) Qualche approfondimento utile:
http://www.saincosamangi.info
http://www.ebasta.org
www.oltrelaspecie.org/vegetarismo.htm

Alcune notizie da leggere:

Accuse infamanti e scientificamente infondate sullo svezzamento vegan | 25/05/2007
http://www.scienzavegetariana.it/news_dett.php?id=242

Link breve di questa pagina: http://www.veganzetta.org/bhdel

Commenta per prima/o

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *