Mese: maggio 2017




Tempo di lettura stimato:
1 minuto

nasce 120x120 - Veganzetta compie 10 anni

Treviso, 15 maggio 2007

Nasce oggi partorita dalle menti di tre persone vegane visionarie la Veganzetta, un foglio informativo cartaceo, ma non solo, gratuito e (speriamo) innovativo. La neonata si presenta bene e gode di ottima salute, la sua presenza pian piano interesserà  territori sempre più vasti, perché la piccola ha fame e sete di conoscenza, e di farsi conoscere.

Comunicati Notizie




Tempo di lettura stimato:
2 minuti

compagnia della polenta 20170413 203845 3K2A4681 120x120 - La Compagnia della Polenta

Tempo fa parlammo di una stupenda realtà vegana a Berlino che si occupa di fornire cibo di origine vegetale a chi si trova in situazioni di disagio o marginalità sociale, una realtà simile esiste anche in Italia (per fortuna) e si chiama La Compagni della Polenta: un gruppo di persone umane che con le loro pratiche pubbliche testimoniano ciò che dovrebbe essere il veganismo, e che invece nella realtà non è.

La Compagnia della Polenta è un’associazione vegana che ogni giovedì sera provvede alla somministrazione di cibi caldi vegan, bevande, frutta, vestiario e prodotti per l’igiene personale (nonché appoggio morale e supporto) ad un gruppo di circa 100 persone umane senza fissa dimora.
Il luogo di preparazione degli alimenti e vettovaglie si trova presso le strutture dell’associazione Vitadacani ad Arese, dove attiviste e attivisti possiamo usufruire della cucina e delle strutture annesse; il luogo di distribuzione, invece, è sito in Piazza San Carlo a Milano.

Notizie Notizie sull'attivismo Veganismo




Tempo di lettura stimato:
2 minuti

pieta antispecista 1 120x120 - Pietà Antispecista

Claudia e Serena Tagliaferro sono due sorelle gemelle, entrambe hanno studiato presso il Liceo Artistico Statale “Alessandro Caravillani” e l’Accademia di Belle Arti di Roma. Il loro percorso formativo le ha portate a concepire l’arte come mezzo comunicativo di temi importanti: non solo mero esercizio di stile e raffigurazione, ma necessariamente destinata a sensibilizzare lo spettatore, portarlo a riflettere sul tema presentato dall’artista.

ArteVeganzetta




Tempo di lettura stimato:
3 minuti

Dio dei polli - Il dio dei polli

Dopo “Il Capriolo” un nuovo racconto breve di Francesco Cortonesi.

Molti di noi, ancora oggi, hanno nei confronti della carne idee che sembrano basarsi in un certo qual modo sulla fede. Nonostante l’evidenza, nonostante i video, nonostante le innumerevoli prove molti sembrano infatti rifiutare la realtà e, forse a livello inconscio, si autoconvincono che tutte le violenze che gli Animali subiscono, non possono essere vere. Hanno fede. La realtà del resto non può essere tanto tremenda. Da queste considerazioni nasce il breve racconto di seguito.

Il dio dei polli

Il sole si acquatta lentamente dietro la collina. Le nuvole, venate di rosso sembrano vascelli ancorati alle montagne che circondano l’insenatura della valle. Nel sacco nero che Osvaldo porta sulle spalle, i pulcini si agitano disperati prigionieri di un cielo buio senza stelle. Gli alberi ondeggiano leggermente nella brezza e sembrano fantasmi che danzano al tramonto. Osvaldo getta a terra il sacco, prende la pala e inizia a scavare.

Animalismo