Mese: aprile 2016




Tempo di lettura stimato:
7 minuti

evelyn suttle - Evelyn Suttle

Evelyn Suttle è una giovane artista di Dublino, specializzata in ritratti a matita ed acquerello, ma è anche e soprattutto un’amante della natura e degli Animali e attraverso le sue opere vuole dare allo spettatore la possibilità di rivolgere un nuovo e diverso sguardo su di loro, soprattutto verso quelli che vengono considerati di minor importanza, ridotti ad oggetti, allevati ed uccisi nell’indifferenza della maggior parte degli Umani. Ho avuto opportunità di conoscerla ed intervistarla in quanto anche lei membro del collettivo internazionale Art of Compassion Project ed è stata entusiasta e felice di poter raccontare un po’ di sé e della sua arte a Veganzetta.

Quando hai scelto di diventare vegan e perché?

Sono diventata vegan tre anni fa, dopo essere stata vegetariana per undici. Lo ero diventata a dodici anni ed era l’unica scelta che potesse avere senso per me, non ho mai capito come le persone potessero amare e prendersi cura di Gatti e Cani e allo stesso tempo potesse andar loro bene che Maiali e Mucche venissero macellati.

ArteVeganzetta




Tempo di lettura stimato:
3 minuti

cavallo a terra - Cagliari: processo contro due attiviste antispeciste

Il 9 marzo 2016 presso il Tribunale di Cagliari si è svolta la quarta udienza di un processo che ha preso il via da una triste vicenda accaduta nella città sarda e che vede imputate due attiviste antipeciste cagliaritane già facenti parte del Collettivo antispecista Oche Barrose.
Non sappiamo come tale processo si concluderà e quali saranno le conseguenze, è utile però segnalare che le due imputate hanno deciso di cogliere l’occasione per prendere pubblicamente posizione contro una pratica crudele nei confronti degli Animali e di propagandare l’idea antispecista.
Ma partiamo dal principio.

Animalismo Antispecismo Notizie sull'attivismo




Tempo di lettura stimato:
4 minuti

pubblispecismo - Cos'è il “pubbli-specismo”?

Gli animali esistono su questa Terra per se stessi. Non sono stati creati per gli umani, così come i neri non sono stati creati per i bianchi né le donne per gli uomini

Alice Walker

Fonte: antipub.org 1

Il “pubbli-specismo” è il risultato dell’incontro tra due flagelli della nostra società: la pubblicità e lo specismo.
Lo specismo è la discriminazione arbitraria basata sul criterio della specie, responsabile della perdita di migliaia di vite ogni anno.
Gli interessi fondamentali degli animali non umani (l’interesse a non soffrire, a vivere la propria esistenza liberamente, etc..) sono totalmente ignorati se entrano in conflitto con gli interessi umani.

Notizie



Animalismo ArteVeganzetta Musica Video