Anno: 2015




Tempo di lettura stimato:
2 minuti

941930 408807302568831 227581967 n - E anche nel 2016 ci proveremo
Il nostro concetto di tempo ci permette di frazionare l’esistenza e di classificarne lo scorrimento nel maldestro tentativo di controllarla: un capodanno sancisce la fine di un ciclo temporale convenzionalmente stabilito, seguendo esclusivamente una metrica umana, e l’inizio di uno nuovo, ma per gli Animali tutto ciò non ha alcun senso – o peggio – assume un senso nella misura in cui noi Umani li costringiamo a tali cicli: molti di loro nascono, vivono miseramente e muoiono nell’arco di un unico anno (come gli Animali destinati a divenire carne) esistendo solo per il tempo che noi concediamo loro; altri subiscono per un’intera vita una situazione di perenne sfruttamento, alienazione e prigionia (come per gli Animali rinchiusi negli zoo, nei circhi ecc..), per loro un anno è solo una goccia in un mare di privazioni e disperazione.
Per tali motivi in tutta evidenza non c’è da festeggiare, ma solo da augurarsi di cuore che in un prossimo futuro ciò che stiamo ancora facendo agli altri Animali (e a noi stessi), cessi completamente e definitivamente.

Comunicati




Tempo di lettura stimato:
1 minuto

simona dimitri e1450482635757 - Carne mansueta
Ingabbiamo e siamo ingabbiati.
Ingabbiamo perché siamo ingabbiati.

ArteVeganzetta




Tempo di lettura stimato:
2 minuti


Dalla parte del toro
Caparezza

Io sono il toro dalla grande mole, ma mi mancano le parole, tipo yeti tu mi credi abominevole perché mi vedi precipitevole, ma è solamente l’indole con cui mi dipingono le favole, io di natura sono ragionevole anche se di cultura debole. Il torero che lo sa fa l’autorevole, si comporta con me come un onorevole, vuole impormi le sue regole, per la fama ammazzerebbe pure la prole. Della corrida si crede l’Ercole, beh, molli la spada e mi prenda a sventole. Matador il fato è mutevole, ma stavolta sono io che batto te… olé.

Musica




Tempo di lettura stimato:
2 minuti

rivendicazione liberazione lepri 2015 - Liberazioni di fine anno

Il 2015 sta volgendo al termine e qualcuno ha pensato di fare un regalo ai moltissimi Animali rinchiusi nei lager italiani.
Quella riportata in apertura (è possibile cliccare sulla fotografia per poter leggere più agevolmente il testo) è la lettera di rivendicazione a firma A.L.F. (Animal Liberation Front), fatta pervenire in data 16 dicembre 2015 al quotidiano Il Resto del Carlino. Nel testo si rivendica l’azione di liberazione di 1000 Lepri detenute nell’allevamento lager Casa Boschi di Canossa (RE): Animali allevati per divenire selvaggina “pronta caccia”, per poter essere “liberati” e subito ammazzati dai cacciatori, o per allenare i Cani “da caccia”. 

Animalismo Antispecismo Notizie sull'attivismo